Articoli

Quando si segue una dieta vegana ci si scontra con un ostacolo non indifferente, ovvero, sostituire le uova! Sapere sostituire le uova è utile non solo per chi vuole seguire la cucina vegetariana e vegana ma anche per chi soffre di intolleranze o semplicemente desidera alimentarsi in modo più leggero e salutare.

La funzione dell’uovo in cucina

Come ben saprete, non si tratta di un compito facile. L’uovo può servire per le panature, come collante per polpette e impasti o per rendere dorate le superfici di dolci, quiche, pagnotte e molto altro. Ma la funzione più importante svolta dalle uova in cucina è quello di coadiuvante tecnologico negli impasti lievitati.
La presenza delle uova in un impasto permette di creare un dolce dalla struttura ben lievitata che non collassa su se stessa. Questo accade perché le albumine presenti nell’uovo, quando avviene la cottura, formano un gel in grado di sostenere l’impasto.

Esistono alcuni trucchi per sostituire le uova utilizzando ingredienti comuni e spesso sempre presenti nelle nostre cucine. Le dosi che riportiamo qui sotto si riferiscono alla sostituzione di 1 uovo:

11 modi per sostituire le uova:

  1. 1 cucchiaio di semi di lino + 3-4 cucchiai d’acqua da frullare per 1-2 minuti.
  2. 1 cucc.ino di semi di chia + 70ml acqua, da frullare e lasciar riposare per 15 minuti.
  3. 1/2 banana schiacciata (l’odore della banana non scomparirà del tutto, usatelo nei dolci)
  4. mescolare 2 cucchiaini di fecola di maranta + 3 cucchiai d’acqua
  5. 3 cucchiaini di burro d’arachidi
  6. mescolare 1 cucchiaio di polvere di proteine della soia + 3 cucchiaio d’acqua
  7. 2 cucchiaini di fecola di mais + 3 cucchiaini d’acqua, mescolare
  8. 60g di purea di mele
  9. mescolare 2 cucchiai di polvere lievitante, 2 cucc.ini d’acqua, 2 cucchiaini olio
  10. 60g di tofu vellutato
  11. mescolare 3 cucchiaini di farina di ceci + 3 cucchiaini d’acqua

Sostituire le uova nelle panature

Ecco due utilissimi consigli per sostituire le uova nelle panature:

– fate una pastella con farina di ceci e acqua (un cucchiaio d’acqua per ogni 2 di farina di ceci). Una volta immerso il cibo nella pastella passatelo nel pan grattato o nella farina di polenta

– preparate una pastella unendo 2 cucchiai di latte di soia o d’acqua con un cucchiaio di farina o di amido di riso o fecola.

Sostituire le uova per dorare i lievitati

Solitamente si usa il burro o l’albume dell’uovo per spennellare la superficie dei lievitati, nella cucina vegana invece ci sono due sostituti delle uova molto efficaci:

– una miscela di 2 cucchiai d’acqua e 1 cucchiaio di malto

– spennellare sulla superficie del dolce o dell’impasto salato del latte di soia

 

 

A differenza delle farine che abbiamo di solito in dispensa la farina di ceci non è usata per panificati o torte, poiché è priva di glutine, ma è molto utile in cucina per svariati utilizzi. La farina di ceci è un ingrediente che bisognerebbe sempre avere e ora vi spieghiamo perché!

Proprietà

La farina di ceci si ricava dalla macinazione dei semi di ceci essiccati: ne risulta una polvere fina dal tipico colore giallo tenue. Come nei ceci, nella farina di ceci troviamo importanti nutrienti come fibre, vitamina E, magnesio e acidi grassi essenziali, di cui il nostro organismo ha bisogno per la produzione degli omega 3. L’utilizzo della farina di ceci è adatta per i celiaci, poiché è non contiene glutine.

Utilizzo

Molti piatti tipici regionali utilizzano la farina di ceci tra gli ingredienti, come la cecina pisana, la farinata ligure, la fainà sarda o le panelle siciliane.

Ma proprio per la sua versatilità e capacità di essere un legante e addensante oltre che una farina, la farina di ceci è utilizzata nella cucina vegana e vegetariana per preparare delle frittate o frittelle come sostituto dell’uovo. Con questa farina si possono preparare pastelle per friggere le verdure o preparare degli impasti per fare dell’ottima pasta fresca con cui realizzare tagliatelle, maltagliati o ravioli. Se preparate dei panificati fatti in casa come crackers, grissini, pane o muffin salati aggiungere un po’ di questa farina può dare un tocco particolarmente gradevole all’impasto.  Grazie alla sua proprietà legante è perfetta nella preparazione di polpette, crocchette o burger vegetali. Infine, la farina di ceci è l’ideale come sostituto del pan grattato per le panature e i gratin.

Ricette

Ecco alcune ricette da non perdere con la farina di ceci, provatele e vedrete che non mancherà mai più nella vostra dispensa!

Frittata vegana di carciofi

Frittata vegan

Vegan club sandwich

Farinata o cecina