Articoli

Noci di Macadamia

Nella foresta pluviale a nord dell’Australia hanno origine le piante di noci di Macadamia. Queste piante rigogliose crescono anche al di fuori dell’Australia, nelle isole Hawaii, nell’America centrale, in Brasile e in Sud Africa.

Calorie e proprietà delle noci di Macadamia

Le noci di Macadamia fanno bene poiché vantano innumerevoli proprietà e benefici per il corpo umano. Tuttavia il valore energetico di 100 gr di noci di Macadamia è di 718 kcal, una delle noci più caloriche al mondo, e per questo va consumata con moderazione. Tra le proprietà benefiche delle noci di Macadamia troviamo:

  • grassi insaturi
  • fonte di fibre
  • selenio
  • calcio
  • ferro
  • magnesio
  • manganese
  • zinco

Questi elementi contenuti nelle noci sono di grande beneficio a tutto l’organismo. Le fibre, ad esempio, favoriscono la digestione e la regolarità intestinale, mentre il selenio contenuto nelle noci di Macadamia aiuta il sistema cardio-protettivo. Dato l’alto contenuto di ferro è consigliato il consumo di noci di Macadamia sia a vegetariani e vegani, sia alle donne in gravidanza e alle persone anemiche.

Come si usano le noci di Macadamia?

Le noci di Macadamia si trovano in commercio già salate o al naturale. Quelle salate possono essere sgranocchiate come spezza fame, o come alimento energetico da consumare dopo uno sforzo fisico. Le noci di Macadamia sono ottime se usate in pasticceria, infatti sono molto usate per preparare dolci vegani come creme, basi per torte, biscotti o impasti, proprio per la loro consistenza burrosa.

Prova le nostre ricette con le noci di Macadamia!

Crumble di Pesche Vegan

Le noci Pecan: un concentrato di benessere

Le noci pecan si rivelano un vero amico per il benessere del nostro corpo. Che le sgranocchiate come spezza fame o le vogliate aggiungere al muesli, alle insalate o in un pesto, le noci Pecan vi sveleranno il loro sapore gentile e al contempo intenso e la loro consistenza golosa, caricandovi di energia!

L’albero di noci Pecan

Il Pecan è un albero da frutto originario della zona di confine tra Messico e Stati Uniti. Può raggiungere i 300 anni di vita, ed è noto per le sue grandi dimensioni, con un’altezza che può raggiungere i 40 metri e un tronco dal diametro di 2 metri. La coltivazione di questo albero finalizzata alla produzione di noci è relativamente recente: pare sia iniziata alla fine del 1800 negli Stati Uniti. Ad oggi gli USA sono il paese con la maggiore produttività di noci pecan, sfiorando il 90% del quantitativo mondiale. Altre zone di coltivazione sono l’America del Sud, il Sud Africa e Israele. In Italia si possono trovare dei territori dedicati alla piantagione in Sicilia e nel Salento.

Il frutto

La parola “pecan” trae origini dagli indiani d’America, e letteralmente significa “nocciola che richiede una pietra per essere rotta”. Rompendo infatti l’epicarpo e l’endocarpo, si scova il frutto. Le noci pecan sono simili a quelle italiane, ma più sottili e allungate, e di colore più rosso. Al gusto paiono più dolci, e con un sapore più intenso. Giungono a piena maturazione in autunno, precisamente nel mese di ottobre.

Le proprietà delle noci Pecan

Conosciamo dunque quali sono le proprietà salutari di questo frutto. Ricordiamoci comunque che queste noci sono altamente caloriche, quindi per godere dei soli effetti benefici, è opportuno limitarsi al consumo giornaliero di pochi grammi.

Le noci Pecan contro il colesterolo

Grazie all’elevata quantità di flavonoidi e vitamina E in esse contenuti, le noci pecan possono aiutare a ridurre il colesterolo cattivo, meglio noto come LDL. Oltre a combattere il colesterolo cattivo, viene innalzato il livello di quello buono. Gli acidi oleici, inoltre, diminuiscono il rischio di sviluppare malattie cardio vascolari e l’insorgenza di ictus, poiché combattono la presenza di fattori ossidativi. Secondo alcune ricerche, pare che l’acido ellagico sia un valido alleato antitumorale, in particolar modo contro il cancro al seno; ciò grazie alle proprietà antiproliferative di questo acido, che impediscono ai cancerogeni di legarsi al DNA.
Anche la prostata ne trae beneficio, tenendo lontane le infiammazioni.

Le noci Peca anti invecchiamento e stress

L’università del Massachussetts ha messo in risalto il potere anti-aging legato all’assunzione delle pecan, che mantengono l’integrità della membrana cellulare delle mucose e della pelle, proteggendola dai radicali liberi. Un effetto anti-invecchiamento della pelle al naturale.

Con il loro contenuto di grassi polinsaturi che tengono sotto controllo la pressione sanguigna, queste noci sono consigliate nei periodi in cui lo stress e fatica si fanno sentire. Una manciata di esse è indicata anche a coloro che soffrono momentaneamente di inappetenza, poiché apportano un buon contenuto di nutrienti.

Vitamine e fibre

Le noci pecan sono ricche di fibre alimentari, le quali aiutano il corretto e regolare funzionamento dell’intestino. Esse inoltre sono fornite di numerose vitamine del complesso B, e acido folico.Sono presenti molti minerali, tra i quali potassio, magnesio, calcio e zinco.

Seguici su facebook, twitter, pinterest

Benefici della frutta secca

Mai come in questo periodo dell’anno, con sagre e feste paesane ricorrenti un po’ ovunque, vediamo davanti i nostri occhi tantissimi tipi di frutta secca, buona, gustosa, che attira la nostra attenzione anche per le inebrianti e soavi fragranze che emana, ma, oltre che saziarci, ha anche delle impareggiabili qualità naturali e biologiche davvero benefiche e salutari.

La frutta secca non ha problemi di conservazione, e può essere mangiata anche molto tempo dopo la raccolta, senza aver intaccato alcuna sua peculiarità biologica e nutrizionale. Conosciamone meglio qualcuna, come ad esempio l’arachide, la noce, la mandorla e la nocciola. Proprio questi frutti vengono anche definiti oleaginosi, nome che li contraddistingue per il fatto che i loro semi, se trattati meccanicamente, producono degli oli, molti dei quali commestibili.

Arachidi

Gli arachidi, o bagigi, sono dei legumi che troviamo molto spesso come accompagnamento negli aperitivi, proprio per una loro grande peculiarità: forniscono molta energia al nostro organismo, lo saziano senza appesantirlo, e migliorano la salute del cervello e della nostra circolazione sanguigna. E, caratteristica non da poco, rendono più elastica e lucente la nostra pelle grazie ad un alto contenuto di polifenoli. Possiamo trovare anche la pasta o burro di arachidi, ma in questo secondo caso vi raccomando di non esagerare con l’assunzione dato che è un cibo estremamente ipercalorico.

Noce

La noce è un frutto originario dell’Asia così famoso e noto che non ha bisogno di grandi presentazioni, ma oltre che come frutto lo si usa per la produzione di olio ed anche di vini e liquori, come il nocino ad esempio. È un frutto energetico, che riduce il livello di colesterolo, e fornisce vitamine B e sali minerali come calcio e magnesio. Ma oltre al frutto molto salutari sono anche le foglie per la preparazione di infusi, decotti e tisane: combattono l’obesità, favoriscono la diuresi e tonificano la fisicità del fegato.

Mandorla

La mandorla è un frutto tipico ed originario dell’Italia, in particolare della Sicilia. È ricca di proteine, di vitamine biologiche, ed è estremamente energetica. La utilizziamo per la produzione di latte di mandorla, di sciroppo e di liquori, e per la preparazione di dolci come gli amaretti. L’olio di mandorla è un naturale prodotto cosmetico con una particolare capacità emolliente che ringiovanisce la pelle.

Nocciola

La nocciola previene l’insorgenza di malattie cardiovascolari, abbassa il livello di grassi nel sangue, e soprattutto unisce con una linea immaginaria l’agricoltura italiana, essendo diffusa dal Piemonte alla Sicilia passando per Campania e Lazio. È ricco di proteine e vitamine, e il suo utilizzo è diffuso anche nell’industria dolciaria per la produzione di cioccolato, torroni e creme.

Seguici su facebook, twitter, pinterest

Le proprietà delle noci

Le noci sono un frutto dall’origine antica, introdotto in Italia probabilmente dai greci. Le particolari caratteristiche della noce la rendono un frutto davvero speciale. La noce, è un’ottima alleata nella dieta vegetariana: contiene fosforo, calcio, ferro, potassio, ma anche elementi che di solito si trovano nella carne, come zinco e rame. Un’arma da utilizzare anche per combattere il colesterolo cattivo: grazie alla presenza di grassi polinsaturi, mangiando le noci, si possono tenere sotto controllo i livelli di colesterolo e il rischio cardiovascolare. Ottime anche per le proprietà antitumorali: contengono preziosi acidi grassi omega-tre, di solito presenti nel pesce e negli oli vegetali. E non è tutto, sono anche ricche di antiossidanti, utili non solo contro l’invecchiamento, ma anche per favorire la digestione e la diuresi. In cosmetica, l’olio estratto dalle noci viene usato nella preparazione di creme solari e nella preparazione di lozioni per i capelli con azione fortificante. Attenzione però a inserirle in una dieta equilibrata e a non esagerare, in quanto si tratta di frutti ipercalorici!

Seguici su facebook, twitter, pinterest.