Recipes

Uno dei piatti che preferiamo della cucina indiana sono i Samosa, queste piramidine di pasta che racchiudono un ripieno super saporito!
La prima volta li abbiamo scoperti in ristorante indiano e da li ce ne siamo innamorati.
Abbiamo voluto provare a ricrearli più fedelmente possibile in una ricetta che possiate riproporre anche voi facilmente a casa.

Samosa vegani

Spesso si trovano preparati con verdure oppure di carne, ma i samosa noi li abbiamo ovviamente studiati vegani. C’è qualcuno che li prepara addirittura al forno però per renderli così croccanti ed irresistibili, noi vi consigliamo di friggerli: l’importante è non esagerare 😉
Per renderli vegani basterà creare un impasto di sola acqua, farina e olio e un ripieno che sia legato unicamente dalla patata. Nella ricetta originale ci sarebbe il burro, che noi evitiamo volentieri!

Garam masala

Il garam masala è un curry tipico indiano e pakistano, il suo significato è “spezia calda” e si prepara unendo differenti spezie che variano di casa in casa.
Noi abbiamo unito curcuma, cumino e coriandolo, per dare una nota di leggerezza, ma voi potete provare ad aggiungere chiodi di garofano, cannella, aglio secco e altre spezie a vostro piacere.

Da provare

Un’altra ricetta che vi consigliamo di provare, stando sul tema delle spezie e della frittura sono i nostri “FALAFEL“!

Involtini primavera

Chi di noi, dopo essere stato al ristorante cinese, non si è innamorato dei famosi involtini primavera? Questo antipasto non appartiene solo alla tradizione cinese, ma anche a quella vietnamita, indonesiana e cambogiana. Anche se vengono da lontano, non è affatto difficile ricreare la stessa armonia di sapori e croccantezza anche a casa nostra. Procuriamoci del cavolo cappuccio, delle carote, spaghetti di soia, dei funghi neri cinesi e della farina di riso integrale. Dopo aver preparato delle crespelle di riso e fatto passare in padella le verdure per il ripieno, basterà richiudere l’involtino e friggerlo nell’olio bollente.