VERDURE AL FORNO RIPIENE

Verdure al forno ripiene

Queste verdure al forno ripiene rappresentano alla perfezione l’idea di cucina estiva e gustosa che amiamo! Sono anche la soluzione ideale per non sprecare il cous cous o il riso in avanzo dal giorno prima. Potete scegliere liberamente come riempire e profumare le verdure al forno, noi abbiamo utilizzato del bulgur e del origano fresco. Ma ora vi spieghiamo nel dettaglio come le abbiamo preparate!

Ingredienti

  • 2 Peperoni
  • 2 Zucchine Tonde
  • 2 Pomodori
  • 2 Cipolle di Tropea
  • 100gr Bulgur
  • 2 chucciai Pangrattato
  • Qualche Fogliolina Origano Fresco
  • Q.b. Olio Evo
  • Q.b. Sale

4 Passaggi

Mondare e preparare le verdure

Tagliate la testa delle verdure, dopo averle lavate per bene e svuotatele dalla polpa che terrete da parte per il ripieno.



Soffriggere la Polpa

Tagliate grossolanamente al coltello la polpa di zucchine e pomodori e fatela rosolare leggermente in padella con un filo di olio.



Preparare il Ripieno

Fate cuocere il bulgur, scolatelo e mescolatelo con la polpa delle verdure, un po’ di pangrattato, l’origano fresco, sale e olio. Questo sarà il vostro ripieno.



In forno

Riempite le verdure svuotate con il ripieno appena preparato e disponetele ordinatamente in una teglia da forno. Infornate a 200°C per 45 min con forno ventilato.



8 commenti
  1. carmelitania
    carmelitania dice:

    ciao Antonia,

    due domande…il bulgur è fattibile sostituirlo col cous cous?
    il forno se non è ventilato, è consigliabile cambiare la temperatura, per non rischiare cotture ingrate?

    Rispondi
    • Antonia Mattiello
      Antonia Mattiello dice:

      Ciao!!
      Certamente, il cous cous va benissimo come sostituto del bulgur in questa ricetta!
      Se non hai un forno ventilato, non importa: mantieni la stessa temperatura ma fai cuocere per più tempo, non l’ho provato di persona, ma basta tenere controllato che non si brucino. Vedrai che le verdure usciranno uno splendore!

      Rispondi
  2. Roberta
    Roberta dice:

    Buongiorno ho cotto della quinoa che mi è venuta tropp salata magari aggiungendola al ripieno riesco a recuperarla . Grazie chef

    Rispondi

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] La preparazione a crudo è quella migliore per mantenere inalterate le caratteristiche nutrizionali dell’alimento, che tendono a ridursi durante la bollitura. In ogni caso, il bulgur fa bene e si può servire dopo cottura pilaf, come il riso, o in tabbouleh e va bene da solo o accompagnato da verdure, come ripieno, freddo o caldo, nelle insalate e nelle minestre; per esempio, come piatto unico accompagnato da verdure apporta una buona dose di proteine e oligoelementi. Tuttavia, bisogna tener conto che, nonostante il basso apporto di grassi, il bulgur ha un indice glicemico alto; attenzione quindi a chi deve tenere sotto controllo l’apporto glicemico. Siete curiosi di assaggiarlo? Provate il nostro tabuleh o le verdure al forno ripiene! […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *