TORTA SACHER VEGAN – RICETTA

torta sacher vegan

Tutti, ma proprio tutti, conoscono la famosissima Sachertorte, la torta al cioccolato per antonomasia, inventata da Franz Sacher a Vienna in Austria per Klemens von Metternich nel 1832! Forse però, quello che non tutti sanno è che si può preparare la torta sacher vegan, quindi senza utilizzare né uova, né burro nell’impasto. Se vi è già venuta l’acquolina in bocca, allora affrettatevi a provare la nostra ricetta della sacher vegan!

Sacher vegan: la torta al cioccolato vegana da sogno!

Non è solo una torta al cioccolato vegana: questo dolce vegano conquista anche i più attenti alla ricetta tradizionale della Sachertorte, la torta al cioccolato più famosa in assoluto.
Pur trattandosi di una rivisitazione della ricetta originale che non prevede derivati animali, la torta sacher vegana non solo appaga per il suo sapore ma incanta con il suo splendido aspetto! Questa ricetta vi darà la soddisfazione di realizzare una torta di alta pasticceria con le vostre mani nella vostra cucina casalinga.

La torta sacher vegan, la regina dei dolci vegani

Perché la regina dei dolci vegani? Non solo per le sue origini storiche, ma soprattutto perché la sua preparazione contiene in sé due ricette di base della pasticceria vegana che possono essere molto utili anche prese separatamente, ovvero la base per torta al cioccolato vegana e la glassa al cioccolato vegana. La prima può servirvi per preparare squisiti muffin o un dolce al cioccolato veloce, mentre la seconda è la copertura ideale per pasticcini o dolci golosi!

Consigli e trucchi per una sachertorte da favola

Per una torta sacher perfetta ricordate alcuni accorgimenti importanti:
– utilizzate ingredienti di prima scelta, possibilmente bio, dalle farine, al cioccolato, fino alla marmellata per la farcia.
– per ottenere una torta morbida, non mescolate eccessivamente l’impasto quando incorporate gli ingredienti altrimenti il risultato che otterrete sarà quello di un dolce molto compatto e poco friabile.
– fate raffreddare la torta su una gratella per dolci, poi, una volta fredda non lasciatela all’aria, o si seccherà eccessivamente. Farcitela, copritela con la glassa e lasciatela in frigo in un contenitore chiuso.

Ingredienti

  • 300g farina 1
  • 80g farina di semola di grano duro
  • 30g farina di mandorle
  • 3 cucchiai cacao amaro in polvere
  • 1 punta di cucchiaino bicarbonato
  • 2 cucchiaini cremor tartaro
  • 150g zucchero di canna grezzo
  • 350ml latte di soia
  • 1 cucchiaino aceto di mele
  • 60ml olio di semi di girasole
  • 120g marmellata di albicocche bio
  • per la glassa
  • 120g cioccolato fondente (60%)
  • 80g sciroppo d'acero
  • 40g olio di semi di girasole

4 Passaggi

Preparare l'impasto

In un recipiente per dolci versate tutti gli ingredienti secchi e mescolateli.
In una tazza dosatrice versate il latte di soia, lo zucchero e l’aceto di mele.
Versate lentamente gli ingredienti liquidi in quelli secchi mescolando con una spatola, fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Infornare

Oliate e infarinate una teglia rotonda da 20-22cm di diametro, versateci l’impasto e infornate per 45 minuti a 180°C. Ogni forno risponde diversamente, quindi la prima volta, dopo 30 minuti fate la prova dello stuzzicadenti per verificare la cottura.
Una volta cotta, aprite la cerniera della tortiera e fate raffreddare la torta su una gratella.

Farcire

Una volta fredda, tagliate la torta a metà, eliminate la parte superiore per ottenere due dischi piatti e farcitela con la marmellata.

Coprire

Sciogliete a bagno maria il cioccolato fatto a pezzetti. Una volta sciolto emulsionatelo con lo sciroppo e l’olio e versate il tutto ancora caldo sulla torta. Con una spatola, distribuite la glassa sulla parte superiore e sui lati della torta, infine fate raffreddare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *