TEMPEH CON VERDURE

Tempeh con verdure

Tempeh con verdure

La ricetta del tempeh con verdure, è una delle diverse modalità in cui possiamo cucinare questo ingrediente a base di soia fermentata che si sta facendo strada anche nei nostri negozi bio o supermercati. Questo alimento, molto usato in Indonesia e diffuso in tutto il sud-est asiatico, viene prodotto utilizzando i semi di soia gialla fermentati secondo un procedimento che consente di ottenere un prodotto altamente digeribile e assai ricco di proteine. Per chi non lo avesse già provato o non avesse idea di come renderlo appetitoso, questa ricetta può farle al caso suo! Buon appetito a tutti!

Ingredienti

  • 200 gr Tempeh
  • 200 gr Peperoni
  • 60 gr Cavolo Capuccio
  • 40 gr Cipolla
  • 100 gr Carota
  • 200 gr Zucchina
  • 4 gr Curry
  • Q.b. Sale
  • Q.b. Olio di sesamo
  • Q.b. Peperoncino
  • 10 gr Zenzero fresco
  • Acqua
  • 2 cucchiaini Maizena
  • Q.b. Salsa di Soia (shoyu)

8 passaggi - cliccali per leggere!

Tagliare il tempeh

Tagliate il tempeh a fettine spesse 0,5cm.



Marinare il tempeh

Mettete il tempeh a marinare con un po’ di salsa di soia per 15 min.



Tagliare le verdure

Tagliate le verdure a pezzettoni grossi.



Tritare lo Zenzero

Tritate lo zenzero, fatelo soffriggere con un po’ d’olio.



Saltare il tempeh

Fate saltare in padella le fette di tempeh finchè non saranno ben abbrustolite.



Aggiungere le verdure

Aggiungete in padella le verdure e fatele saltare a fiamma alta per 2 minuti.



Condire

Condite con il curry, il peperoncino e il sale e fate saltare il tutto.



Tirare il sugo

Aggiungete dell’acqua con sciolta dentro la maizena e un po’ di salsa di soia, fate tirare per bene in modo che diventi sugoso: ci vorranno pochi secondi.



15 commenti
    • Chef Martino Beria
      Chef Martino Beria dice:

      Se non hai tempeh, puoi tranquillamente sostituirlo con il tofu o con il seitan.
      Il piatto avrà un sapore meno deciso ma verrà comunque molto saporito!

      Rispondi
  1. oreste
    oreste dice:

    siamo fortunati di avere la cucina mediterranea che è tra le più buone e sane al mondo. Ma perché volete complicarvi la vita cercando dei cibi che che non sanno di nulla da soli e hanno il solo vantaggio di avere un nome straniero?

    Rispondi

Trackbacks & Pingbacks

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *