SPAGHETTI AL PESTO DI AVOCADO, BASILICO E PINOLI

pasta con pesto di avocado

Avocado era per noi sinonimo di guacamole, sushi, tacos, insalate… sicuramente non di pasta! Ma ci sbagliavamo. E come se ci sbagliavamo!
L’idea di preparare un pesto di avocado con cui condire gli spaghetti c’è venuta leggendo un libro di ricette di Anna Jones che vi consigliamo caldamente di leggere
L’idea di abbinare l’avocado al basilico e ai pinoli tostati c’è sembrata deliziosamente fresca, estiva, ne sentivamo già il profumo e ne immaginavamo già il sapore!
Perché non ci avevamo pensato prima?

Pasta con crema di avocado: la ricetta di Anna Jones rivisitata da noi

Sarà deformazione professionale, ma difficilmente riusciamo a seguire alla lettera la ricetta di qualcun altro! Che Anna Jones non se ne abbia a male, ma mentre la preparavamo abbiamo apportato alcune modifiche per renderla un po’ più nostra.
Ma alla fine, se non si è proprio alle prime armi in cucina, è proprio questo il bello del leggere e cucinare i piatti degli altri. Sfogliare un ricettario, innamorarsi di una foto o di un’abbinata di ingredienti, farsi venire l’acquolina in bocca e mettersi all’opera aggiungendo un ingrediente che nella lista originale non c’era: la nostra creatività!

Come scegliere l’avocado maturo al punto giusto

Per questo primo piatto, una pasta vegana con pesto di avocado, l’avocado dev’essere perfetto. Non troppo crudo, non troppo maturo, dal gusto tondo, non annacquato, ma burroso e con quell’inconfondibile retrogusto di pinolo. Ma come si sceglie l’avocado giusto? Alcuni li palpano, altri si fanno consigliare dal commerciante, altri ancora li comprano incrociando le dita… ma esiste un sistema più efficace.

scegliere l'avocado giusto

Come vedete nell’immagine il trucco sta nel picciolo! Se dopo aver eliminato il picciolo la polpa è verde l’avocado non è ancora maturo, se è scura allora è troppo maturo. Un bel verde-giallo è il colore che state cercando, il giusto livello di maturazione per la vostra ricetta!

ph. rabbitfoodformybunnyteeth.com

Ingredienti

  • 200g spaghetti o linguine
  • 2 avocado
  • 50g pinoli
  • 4-5 cime basilico fresco
  • un rametto prezzemolo fresco
  • 20g capperi
  • 2 lime
  • 20g olive taggiasche
  • q.b. pepe
  • q.b. olio EVO
  • 1 spicchio aglio

4 Passaggi

Preparare l'olio aromatizzato

Versate in una padella 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva e fateci dorare uno spicchio d’aglio in camicia, assieme ai capperi sciacquati e tritati e alle olive taggiasche tritate finemente. Dopo qualche 2-3 minuti spegnete la fiamma e lasciate raffreddare l’olio.

Tostare i pinoli

In una padella antiaderente tostate i pinoli. I pinoli si possono anche non tostare ma la ricetta così perderebbe una nota aromatica che si ottiene solamente tostando i pinoli.

Preparare il pesto di avocado

Tagliate gli avocado a metà, con un cucchiaio estraete la polpa e pestatela con un mortaio. Aggiungete il succo di 2 lime, un pizzico di sale e pepe nero macinato.

Cuocere e comporre

Cuocete la pasta, scolatela e fatela passare in padella con l’olio aromatizzato per un paio di minuti mescolando bene.
Spegnete la fiamma, aggiungete il pesto di avocado e completate il piatto con il basilico e il prezzemolo tritati grossolanamente.

2 commenti
    • Antonia Mattiello
      Antonia Mattiello dice:

      Ciao Igor!
      I pinoli vanno messi alla fine per guarnire e insaporire gli spaghetti. Lasciali interi leggermente tostati, in una padella antiaderente.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *