SEITAN FATTO IN CASA: GUIDA PRATICA

Seitan fatto in casa: guida pratica

Il seitan fatto in casa è una di quelle preparazioni che una volta apprese ci tornano utili sia per risparmiare sia per poter avere modo di creare un prodotto artigianale con gli ingredienti da noi scelti! I passaggi sono molto semplici e si realizzano con strumenti e ingredienti che abbiamo solitamente a disposizione o che sono facili da reperire come la farina, l’acqua, un buon brodo di verdure, la salsa di soia e un pizzico di pazienza. Ecco per voi una guida pratica per scoprire che non è poi così complesso!

Ingredienti

  • Per l'impasto
  • 1 kg Farina 00
  • 400 ml Acqua
  • Per il brodo
  • 100 ml Salsa di soia (shoyu)
  • 500 gr Verdure miste a scelta
  • 2 l Acqua
  • Per la marinata
  • 10 ml Salsa di soia (tamari)
  • 2 ge Brodo vegetale granulare

11 passaggi - cliccali per leggere!

Preparare il brodo

Preparate il brodo di verdura con tutte le verdure fresche che avete a disposizione, 2l di acqua e la salsa di soia.



Preparare l'impasto

Preparate un impasto come quello del pane solo con acqua e farina e lavoratelo bene fino ad incordarlo perfettamente. Lasciatelo a riposare per 20 min.

Sciacquare l'impasto

Riempite una terrina con acqua fredda e iniziate a sciacquare l’impasto: lavorate l’impasto in acqua come se steste impastandolo, in questo modo la parte amidosa e solubile si divide dalla parte glutinosa.



Lavorare l'impasto

Continuate a lavorare l’impasto scolando l’acqua fino a che non sarà meno torbida.



Tenere solo il glutine

Quando vi rimarrà una massa gommosa e filamentosa (circa 500gr su 1kg di farina di partenza), la lavorazione sarà terminata. Potete quindi scolare e strizzare per bene l’impasto.



Marinata

Preparate la marinata unendo salsa di soia e brodo vegetale granulare.



Marinatura

Lavorate l’impasto con la marinata e lasciatelo riposare qualche minuto.



Stringere il seitan nello straccio

Trasferite l’impasto su un canovaccio pulito e avvolgetelo: questo serve a far mantenere la forma desiderata al vostro seitan.



Cottura

Mettete a cuocere il seitan avvolto nel canovaccio all’interno del brodo di verdure per 50 min.



Estrarre il seitan dal brodo

Una volta cotto, srotolatelo dal canovaccio e lasciatelo raffreddare.



Conservazione

Potete conservare il seitan in vasi di vetro coprendolo con il suo brodo, chiudendo il tappo e mettendo i vasi a pastorizzare per 40min in acuqa bollente.



14 commenti
  1. ANTONIETTA
    ANTONIETTA dice:

    Salve a tutti,
    per chi fosse allergico alla soia, con cosa è possible sostituirla?
    E bisogna per forza usare la farina 00?
    grazie,
    Antonietta

    Rispondi
    • Chef Martino Beria
      Chef Martino Beria dice:

      Ciao Antonietta! Se si è allergici alla soia si può tranquillamente non utilizzarla in quanto serve solamente a dare sapore. Basterà salare di più il brodo e aggiungere al brodo di cottura una buona dose di alghe in modo da dare sapore Umami che avrebbe dato la salsa di soia.
      Per quanto riguarda la farina, si usa la 00 per via che è ricca di gliadine e glutenine che unite dall’acqua danno il glutine. Se si usano farine differenti si avrà forte perdita di materiale nel risciacquo con un risultato poco piacevole.
      Puoi comunque provare ad aggiungere in impasto una percentuale parziale di farina integrale: otterrai un seitan molto più ruvido.

      Rispondi
  2. stefania
    stefania dice:

    Ciao, vedo nella lista ingredienti la salsa di soia e salsa shoyu. non sono la stessa cosa? come brodo, posso usare eventualmente anche il dado pronto ovviamente senza glutammato? grazie

    Rispondi
  3. annamaria
    annamaria dice:

    Ciao, poiché sono la sola a mangiare seitan , volevo sapere se posso usare la manitoba al posto della 00 e se è possibile congelare le fette di seitan invece di conservarle in boccia, perché poi aprendola devo consumare in poco tempo ciò che resta e io, non lo mangio più di due volte a settimana. Grazie

    Rispondi
  4. Gloria
    Gloria dice:

    Salve! Nel libro c’è scritto di lasciarlo riposare per 12 ore nel brodo mentre qui dice una cosa diversa… A quale mi devo attenere?

    Rispondi

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] glutine di grano. Si ottiene con il medesimo procedimento con cui si estrae il glutine per fare il seitan. Viene formato un impasto di acqua e farina che viene poi sciacquato sott’acqua fino ad […]

  2. […] – Seitan al naturale o seitan fatto in casa 300gr – Carote 200gr – Barbabietoline 100gr – Batata 300gr – Patate piccole […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *