RISO PER SUSHI – RISO AL VAPORE

Riso per sushi

Riso per sushi o riso al vapore

Ecco la ricetta del riso per fare il sushi! Usatela ogni volta che vorrete prepararvi un maki o qualche sushi. Può essere ottimo anche per un chirashi!!! Se vorrete provare ad usarla per un riso saltato alle verdure in stile giapponese farà sicuramente al caso vostro!

 

Riso per sushi – riso al vapore

E’ la preparazione giusta per tutti quei piatti asiatici a base di riso che richiedono l’utilizzo delle bacchette: vedi il nasi goreng o il riso al curry.
Se vorrete usarlo al di fuori della sfera del sushi e del mondo giapponese, non sarà necessario che prepariate l’acidulato: basterà cuocerlo e saltarlo in un wok, oppure accompagnarlo con un curry!

Riso glutinoso al vapore

Questo riso viene anche detto riso glutinoso, non perché contenga glutine in sè, ma per il particolare tipo di cottura, che lo rende molto appiccicoso e gommoso.

Ingredienti

  • 260 gr Riso per sushi
  • 430 ml Acqua
  • Un pezzetto Alga Kombu
  • 10 ml Aceto di mele
  • 9 ml Acqua
  • 4 gr Sale
  • 4 gr Zucchero di canna

7 Passaggi

Coprire il riso con acqua

Mettete il riso in una casseruola e copritelo con l’acqua della dose indicata (l’acqua deve coprire di mezzo dito il riso).



Alga Kombu

Aggiungete l’alga kombu tagliuzzata con la forbice in modo che sprigioni più aroma.



Coprire e portare ad ebollizione

Coprite con un coperchio possibilmente trasparente e portate ad ebollizione.



Cottura

Una volta preso il bollore, abbassate al minimo la fiamma e senza MAI aprire il coperchio fate cuocere il riso per 13 minuti. Passati i 13 minuti spegnete il fuoco e senza MAI aprire il coperchio, lasciate passare altri 13 minuti. Aprite finalmente il coperchio e travasate il riso in una terrina tenendolo da parte.



Acidulato

Preparate l’acidulato unendo l’aceto, l’acqua, il sale e lo zucchero in una padellina e facendo leggermente scaldare in modo che lo zucchero e il sale si sciolgano.



Acidulare il riso

Una volta cotto il riso, mettetelo in una pirofila larga in modo che si raffreddi più in fretta, quindi versate sopra l’acidulato distribuendolo con una spatolina in legno.



Raffreddare il riso

Mescolate bene il riso quindi lasciatelo raffreddare: potete anche sventolarlo con un ventaglio come si usa fare nella maniera tradizionale.



3 commenti
  1. Andrea
    Andrea dice:

    Ciao! È possibile eseguire la stessa preparazione con un riso integrale?
    Se si quale tipologia consigli?

    Ho fatto vari tentativi in pentola a pressione ma il risultato non mi ha soddisfatto molto, forse ho sbagliato tipologia-tempi

    Magari fai anche uso di qualche cuociriso?
    Ho avuto modo di conoscere una famiglia giapponese che usava un super cuociriso computerizzato zojirushi. Però reperirlo in europea è complesso ed il costo è estremamente elevato.

    Grazie!!

    Rispondi
    • chef Martino Beria
      chef Martino Beria dice:

      Ciao Andrea! Purtroppo questa procedura funziona unicamente con il riso brillato. So che non fa troppo bene ma il riso integrale non rilascia amido a sufficienza per consentirti quell’effetto “sticky” che serve al sushi.

      Rispondi

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] è il tofu con le verdure, assieme a qualche spezia orientale da accompagnare con un po’ di riso al vapore. In questo modo potete avere una ricetta ricca di sapore, colorata e proteica: infatti nel momento […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *