PASTA E FAGIOLI VEGAN

pasta e fagioli

Pasta e Fagioli vegan

Qui in Veneto, la pasta e fagioli è un piatto molto amato e tramandato secondo le ricette di famiglia. Un piatto tradizionale, nutriente e completo di origine povera ma dal gusto ricchissimo. In passato, in Veneto la pasta e fagioli era un piatto di umili origini consumato prevalentemente da contadini e braccianti o servito come piatto economico nelle locande. In effetti, ancora oggi gli ingredienti semplici e genuini della pasta e fagioli si trovano in commercio a prezzi molto ridotti e consentono di prepararne in quantità, in modo da risparmiare anche in energia e fatica. Noi l’abbiamo preparata con della pasta fatta in casa, ma bambini (e non solo) la amano fatta con un tipo di pasta molto particolare, i ditalini! E voi?

Ingredienti

  • 300 gr Fagioli di Lamon o Borlotti
  • 120 gr Pasta fatta in casa
  • 50 gr Sedano
  • 50 gr Carota
  • Q.b. Aglio
  • Q.b. Alloro
  • Q.b. Salvia
  • Q.b. Rosmarino
  • 50 gr Olio Evo
  • Q.b. Sale
  • Q.b. Pepe

5 Passaggi

Mettere a bagno i fagioli

Mettete a bagno i fagioli per una notte.



Cottura fagioli

Fate cuocere i fagioli per 45min in una casseruola con un trito grossolano di sedano e carota. Coprite il tutto con acqua.



Frullare i fagioli

Una volta cotti i fagioli, tenetene da parte metà, mentre il resto frullatelo con un minipimer assieme all’acqua di cottura.



Olio aromatico

Preparate un olio aromatico facendo soffriggere in una pentolina della salvia, rosmarino e alloro assieme ad un po’ di aglio.



Aggiungere la pasta

Unite i faglioli frullati a quelli interi e alla pasta fatta in casa con farina e acqua, aggiustate di sale e pepe, aggiungete l’olio aromatizzato e filtrato e terminate la cottura.



4 commenti
  1. chiara
    chiara dice:

    userò questa ricetta per fare questo piatto amatissimo da me e mio marito (due veneti, ovviamente!) mio padre e mia nonna mi raccontano che quando c’era la possibilità si insaporiva con qualche pezzetto di lardo, o degli avanzi di carne. noi l’abbiamo sempre mangiato nella versione “veg”. grazie!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *