PAN DI SPAGNA VEGAN: LA RICETTA

pan di Spagna vegan

Ecco un’altra ricetta di base della pasticceria vegana, la ricetta del pan di Spagna vegan, nella nostra versione con farine integrali, che vi sarà utile per preparare tantissimi dolci golosi.

Pan di Spagna vegan: il pan di Spagna senza uova

Per tutti gli amanti della pasticceria, per i golosi e per chi si cimenta per la prima volta con le ricette dolci, sarà utile conoscere anche questa variante senza uova e senza lievito chimico del Pan di Spagna.
Il pan di Spagna (in inglese detto spongecake) è considerato una base della pasticceria per moltissimi tipi di dolci come le torte di compleanno, le torte gelato, i pasticcini, i rotoli alla frutta e tantissimi altri.
Per questo, abbiamo voluto trovare una ricetta semplice ma efficace per ottenere un impasto che potesse sostituire il pan di Spagna tradizionale in una ricetta senza uova, senza lievito chimico, senza fecola e senza margarina.

Il pan di Spagna vegan che vi proponiamo si prepara con olio di semi spremuto a freddo e prevede l’utilizzo della farina di riso, che lo rende più friabile. Con questa ricetta otterrete un pan di Spagna alto e versatile, perfetto per qualsiasi occasione.

Pan di Spagna vegan vs Pan di Spagna tradizionale: le differenze

Quando si parla di cucina vegana, molto spesso si parla di come operare delle sostituzioni in modo che una ricetta riesca anche senza l’utilizzo di derivati animali. Questo accade ancora più frequentemente quando si fa pasticceria vegana. Quindi, quali sono gli ingredienti che andremo a sostituire per ottenere un buon pan di Spagna vegan? Per la ricetta tradizionale del pan di Spagna sono previsti zucchero bianco, uova e farina 00. Come sappiamo, oltre a non essere molto salutari, secondo la cucina vegana e naturale questi ingredienti andrebbero evitati. Tuttavia, dobbiamo ammettere che sono fondamentali per ottenere un pan di Spagna alto e spugnoso. Utilizzando solo farine integrali e ingredienti di origine vegetale, il pan di Spagna vegan che otterrete seguendo la nostra ricetta, risulterà un po’ più umido e meno dolce, ma molto versatile e leggero.

Ingredienti

  • 170g farina 1
  • 50g farina di riso
  • 35g farina di mandorle
  • 150g zucchero di canna grezzo
  • 1 cucchiaino cremor tartaro
  • 1/2 cucchiaino bicarbonato
  • 1 cucchiaino aceto di mele
  • 280ml latte di soia
  • 80ml olio di semi di mais

4 Passaggi

Ingredienti secchi

Unite le farine, lo zucchero e gli altri ingredienti secchi in un recipiente per dolci.

Ingredienti liquidi

In una tazza dosatrice misurate la quantità di latte di soia e aggiungeteci l’aceto di mele. Lasciate riposare 5-10 minuti. Poi aggiungete l’olio e mescolate il tutto con un frustino.

Incorporare

Incorporate il composto liquido agli ingredienti secchi facendo attenzione a non lavorare troppo l’impasto. Otterrete un imposto abbastanza liquido.

Infornare

Preriscaldate il forno a 160°C.
Disponete l’impasto in una teglia rettangolare o rotonda e distribuitelo in maniera omogenea utilizzando una spatola per dolci. Considerate che durante la cottura il vostro pan di Spagna crescerà di quasi il doppio.
Infornate per 30-40 minuti a seconda dell’altezza dell’impasto: per sicurezza fate la prova dello stuzzicadenti.
Una volta cotto, disponete il pan di Spagna su una gratella a raffreddare.

4 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *