MUFFIN ALLA ZUCCA VEGAN

Muffin alla zucca vegan 02

Muffin alla zucca vegan

I muffin alla zucca vegan sono un dolcetto immancabile durante la festa di Halloween! Dopo aver scavato la vostra lanterna fatta con la zucca, tenete da parte la polpa per preparare questi pasticcini dolci e fragranti, ottimi per una colazione ricca o una merenda tra i pasti. Entrate nello spirito di “trick or treat” (“dolcetto o scherzetto”) con questi muffin alla zucca morbidi e golosi!

Ingredienti

  • 150 gr Polpa di zucca
  • 80 gr Zucchero di canna
  • 40 gr Sciroppo d'acero
  • 20 ml Latte di avena
  • 200 gr Farina di farro integrale
  • 40 gr Fecola di patate
  • Q.b. Cannella in polvere
  • Q.b. Noce Moscata
  • 1 cucchiaino Bicarbonato
  • 1 cucchiaino Aceto di mele
  • 35 gr Mandorle
  • 25 gr Noci
  • 70 ml Olio di semi deodorato
  • 1 pizzico Sale

5 Passaggi

Lessare la zucca

Mondate, togliete la buccia e lessate la zucca al vapore.



Frullare la zucca

Frullate la polpa della zucca lessata con un minipimer.



Unire i composti umidi

In un recipiente unite la polpa della zucca, l’olio di semi, lo zucchero di canna e lo sciroppo d’acero.



Lavorare il composto

Frullate finemente i semi, unite i composti secchi, quindi amalgamatevi i composti umidi precedentemente mescolati e il goccio d’aceto. Lavorate bene il composto.



Cuocere i muffin

Mettete il composto in un sac a poche, oliate gli stampini da muffin e riempiteli con il composto fino all’orlo. Mettete quindi gli stampini con il composto in una teglia da forno e infornate a 180°C per 25min.



5 commenti
    • Chef Martino Beria
      Chef Martino Beria dice:

      Ciao Laura! Mandorle e noci vanno tritate e ci va 1 cucchiaino di bicarbonato o cremor tartaro. Ti chiediamo scusa per la poca chiarezza! Provvederemo al più presto a sistemare la ricetta!

      Rispondi
    • Chef Martino Beria
      Chef Martino Beria dice:

      Ciao Lara!
      La deodorazione è uno dei processi che subisce l’olio di semi durante la rettifica. Fa si che noi consumatori non sentiamo odori poco piacevoli.
      Per sostituire con il miele lo sciroppo d’acero, puoi farlo tendendo in considerazione che il miele ha maggior potere edulcorante quindi ne andrà messo meno e, cosi facendo, vai a togliere componente liquida, che andrebbe reintegrata con del latte di soia per esempio.

      Rispondi

Trackbacks & Pingbacks

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *