LA MIA PAPPA AL POMODORO

Il cibo che mangiamo tutti i giorni racconta la nostra storia: ci parla non solo della cultura gastronomica alla quale apparteniamo, descrive anche il nostro territorio, le nostre tradizioni e i cambiamenti che ci sono stati nel corso del tempo.
La pappa al pomodoro è uno dei piatti della nostra tradizione, e a casa nostra l’adoriamo!
Uno dei ricordi più belli legati a questo piatto rimane a Lucca, dove abbiamo conosciuto Miriam e il suo gruppo di amici. Tornando da Roma, siamo stati ospitati a cena, e tra i piatti buonissimi che ci ha preparato c’era proprio la pappa al pomodoro! Un ricordo di calore, amicizia e bontà!

Ingredienti

  • 300 g pomodoro ramato o in vaso
  • 1 spicchio d’aglio
  • 30 g cipolla di Tropea
  • 200 g pane di grano duro raffermo
  • 1 l brodo di verdure
  • q.b. sale
  • q.b. zucchero di canna grezzo
  • q.b. olio Evo
  • q.b. origano secco o basilico fresco

7 Passaggi - Cliccali per leggere!

Sbucciare i pomodori

Se usate pomodori freschi applicate questo primo step: applicate una leggera incisione a croce sul fondo dei pomodori, quindi fate bollire una casseruola d’acqua e immergeteli per 1 minuto. Passateli poi sotto acqua fredda e pelateli dalla buccia.

Preparare un brodo vegetale

Preparate un brodo di verdure saporito con tutte le verdure che avete in frigo, o anche con gli avanzi delle verdure.

Preparare il sugo di pomodoro

Tritate finemente la cipolla, fatela soffriggere in una casseruola per qualche minuto, aggiungete il pomodoro pelato e fatto a pezzi, quindi condite con sale e zucchero.

Cottura

Continuate la cottura del sugo di pomodoro aromatizzandolo con un po’ di origano secco (o qualche foglia di basilico).

Ammollare il pane

Tagliate finemente il pane raffermo e ammollatelo con un mestolo di brodo di verdure.

Aggiungere il pane

Unite il pane nella pentola, assieme al sugo di pomodoro, mescolate per bene e aggiungete una mestolata di brodo di verdure. Fate cuocere per 30 minuti a fuoco lento insaporendo con ulteriore sale, nel caso non fosse salato abbastanza. Aggiungete ancora brodo se vedete che la pappa si secca troppo.

Riposo

Finita la cottura, lasciate riposare per qualche minuto la pappa al pomodoro e servitela con abbondante olio Evo dal sapore forte.
Questa è la ricetta che preferisco della pappa al pomodoro, ma provate a fare qualche variazione al tema: tutto è concesso!

2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *