ERBAZZONE VEGAN – SENZA FORMAGGIO, STRUTTO E UOVA

erbazzone vegan

La ricetta dell’erbazzone reggiano, detto anche scarpazzoun, è conosciuta non solo nella regione emiliana ma si è diffusa in numerose varianti e forme anche in tutta la zona che circonda Reggio Emilia ed è una ricetta molto amata per la sua semplicità e immediatezza. Quella che vi presentiamo è la nostra variante dell’erbazzone vegano, perché possiate prepararla a casa senza l’utilizzo di formaggio, strutto o uova.

L’erbazzone vegan, un’ottima torta salata rustica vegana

Se siete alla ricerca di una valida ricetta di torta salata vegan, potete rivolgere uno sguardo alla nostra tradizione culinaria e rivisitare l’erbazzone reggiano. In questa ricetta potete ritrovare i gusti della tradizione abbinati a un modo di mangiare semplice, veloce e pratico, proprio tipico dei giorni nostri. A vostro piacere, potete modificare questa torta salata vegan, aggiungendoci qualche ingrediente o modificandone la forma o lo spessore.

Come si fa l’erbazzone?

Se non avete origini reggiane, non possedete la preziosa ricetta dell’erbazzone della nonna, ma soprattutto volete fare a meno di strutto, formaggio e uova, allora troverete la nostra ricetta dell’erbazzone vegan molto utile e facile da realizzare. Il nostro consiglio è sempre quello di utilizzare ingredienti freschi e di ottima qualità, ma se doveste trovarvi di fretta, per praticità è possibile realizzare questa ricetta anche ricorrendo a spinaci surgelati o confezionati e della pasta sfoglia vegana già pronta.
Il resto vien da sé, una volta preparato il ripieno per l’erbazzone, farcite la pasta sfoglia e infornate, come fareste con una qualsiasi torta salata!

L’erbazzone senza strutto o derivati animali

A questo punto vi starete chiedendo come fare l’erbazzone senza strutto o derivati animali: munitevi dei migliori ingredienti e seguite i passaggi qui sotto riportati. Otterrete in men che non si dica il miglior erbazzone di sempre, 100% vegan, praticissimo da portare fuori casa per un pranzo all’aperto o in ufficio o da condividere con gli amici e i familiari durante un aperitivo o una cena informale!

Ingredienti

  • 1 rotolo pasta sfoglia vegan
  • 2 panetti tofu al naturale
  • 350g spinaci lessati
  • 1/2 spicchio aglio
  • 3 cucchiai lievito alimentare in polvere
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • 2 cucchiai farina 1

3 Passaggi

Cuocere gli spinaci

Bollite gli spinaci in acqua salata per due minuti, poi scolateli per bene eliminando il più possibile l’acqua.

Preparare la farcia

In un frullatore, mixate gli spinaci e il tofu assieme a tutti gli altri ingredienti fino a ottenere una crema omogenea.

Cuocere l'erbazzone

Preriscaldate il forno a 200°C.
In una teglia per torte, posizionate la pasta sfoglia facendola aderire ai bordi.
Riempitela con la farcia e richiudete i bordi.
Infornate per 35-40 minuti. Per ottenere un effetto dorato della crosta, potete spennellare la superficie dell’erbazzone con del latte di soia non zuccherato.

6 commenti
  1. Benedetta
    Benedetta dice:

    Ciao Martino! Complimenti per il bellissimo nuovo sito :)! hai una ricetta da suggerirmi se volessi fare io anche la sfoglia? Grazie mille, ciao!

    Rispondi
  2. Carlotta Pomiato
    Carlotta Pomiato dice:

    Complimenti, complimenti, complimenti!!!!!! Ti seguo da un po’ e ogni ricetta è sempre stata un successo!!! L’erbazzone è venuto squisito anche se ho fatto una piccola modifica mettendo un po’ di salsa di soia e un cucchiaino di thaini nel mix di tofu e spinaci ( ho un uomo molto aperto a qualunque cucina ma odia il tofu, l’ho dovuto mascherare!). Abito a Venezia e sono molto interessata ai tuoi corsi. In questi mesi sono molto impegnata ma magari il prossimo turno! I cevapcici sono venuti una bomba!!!!! I miei più sinceri complimenti per il tuo lavoro.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *