CROSTATA VEGANA CON MARMELLATA DI FRAGOLE

Con questa ricetta voglio darvi delle giuste proporzioni per una buona base per crostate vegane. Gli ingredienti però sono variabili, in modo da poter utilizzare ciò che avete in casa, ad esempio il latte vegetale, scegliete quello che preferite, o il dolcificante, che sia zucchero o sciroppo o malto poco importa, la farina, io consiglio la integrale. L’olio io consiglio quello di semi di girasole o arachidi, meglio ancora quello di riso. Via libera agli aromi e ovviamente per la farcitura tutto è permesso, marmellate, creme vegane, frutta, cioccolato e così via.

Ingredienti

  • 70 ml olio di semi
  • 65 ml latte vegetale
  • 70 g zucchero di canna
  • 150 g farina integrale
  • 1 cucchiaino Bicarbonato
  • un pizzico sale integrale fino
  • 250 g marmellata di fragole
  • q.b. scorza di limone o vaniglia

2 Passaggi

preparazione della base

In una ciotola capiente mettere tutti gli ingredienti secchi (farina, lievito, zucchero e sale) e con una frusta miscelate bene in modo da omogeneizzare il composto. Unire poi i liquidi e gli aromi. Lavorare il tutto con le mani fino ad ottenere un panetto compatto (vi giuro è un ottimo anti stress). Avvolgetelo in pellicola per alimenti e lasciar riposare in frigorifero circa 30 minuti.



preparazione della crostata e cottura

Essendo una frolla un po’ delicata vi consiglio di stenderla con un mattarello e con la l’aiuto delle mani prima su carta forno, poi trasferire la base nello stampo scelto, carta forno compresa (lo so, lo so… la cottura non è ottimale con la carta… ma sicuramente non si attacca e rende la vita molto più semplice). Ritagliare la pasta in eccesso lungo il bordo, farcire con la marmellata ed eventuali decorazioni e infornare a forno caldo a 175 °C per circa 30-35 minuti.



5 commenti
  1. Noemi Mora
    Noemi Mora dice:

    Ho provato questa ricetta, la crostata è veramente buona. Nonostante nella mia famiglia non ci siano vegetariani/vegani è stata apprezzata da tutti! Sto provando tutte le vostre ricette, per far vedere che i dolci vegani non sono poi cosi cattivi! Speriamo di raggiungere l’obiettivo!
    Ecco la foto della mia crostata.

    Rispondi
  2. Alessandra
    Alessandra dice:

    Buongiorno Chef,
    vorrei sapere che differenza c’è tra questa base per la crostata e la ricetta della pasta frolla vegan. La consistenza è diversa?
    Io di solito per la crostata di marmellata uso la pasta frolla dell’altra ricetta però vorrei provare a fare la crostata con questa base. Posso utilizzare anche la farina 1 o la 2? Come mai viene utilizzata meno farina ma la quantità di olio rimane la stessa della ricetta della pasta frolla?
    Grazie.

    Rispondi
      • Alessandra
        Alessandra dice:

        Grazie Chef,
        la base dell’altra ricetta è ormai collaudata e sempre perfetta!
        Solo una curiosità, lo zucchero per una frolla friabile deve essere a velo? Per zucchero di canna integrale si intende lo zucchero mascobado? Questo tipo di zucchero dà una consistenza diversa alla frolla e ai dolci in genere?
        Grazie mille!

        Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *