BROWNIES VEGANI AL CAFFE’ E CARDAMOMO

brownies vegan al caffè e cardamomo

Li avete visti e state già salivando, è così vero?
Eh, vi capisco. Questi sono dolcetti che Martino ama alla follia e li preparo ogni volta che lo vedo un po’ giù o mi devo far perdonare qualcosa.
Non che a me non piacciano, capiamoci. Tra i due, però, sono quella che per non ingrassare non dovrebbe nemmeno vederli in foto… ma cerco ogni scusa plausibile per prepararli.
Questi brownies vegani al caffé e cardamomo (abbinata che adoro) sono semplicemente una bomba di gusto!

Brownies al cacao: non c’è ricetta più semplice e golosa!

Sono dei quadratoni di bontà, una ricetta cioccolatosa davvero irresistibile. Dopo anni di serie tv americane e di letture culinarie d’oltreoceano in cui appaiono spesso e volentieri questi dolci golosissimi a tutte le ore del giorno e non solo a colazione… ho deciso di prepararli in versione vegan! E siccome li ho sempre associati al momento della colazione, ho pensato subito di abbinare al cioccolato uno dei miei caffé preferiti, il mediorientale caffé al cardamomo.
Puntualmente Martino, è intervenuto ad assaggiare e ad aggiustare la ricetta rendendola veramente perfetta.

Come preparare dei fantastici brownies vegani e gustarli al meglio!

Questi dolci vegani che anche senza un grammo di burro o un solo uovo, hanno un sapore e una texture spaziale sono davvero la nostra gioia. Ma come si preparano al meglio?
Preparateli la sera, e fateli riposare fino al mattino dopo nella teglia. Prima di servirli, tagliateli a quadrati più o meno grandi a seconda del vostro gusto.
Potete scaldarli leggermente (consigliatissimo nella stagione fredda) e abbinarli a una buona tazza di caffè o di latte di mandorla e cioccolato o a un té rosso!

SE AMI IL CAFFE’ SCOPRI ANCHE: Granita al cafféYannoh

Ingredienti

  • 100g Farina tipo 2
  • 200ml latte di soia
  • 55g zucchero grezzo di canna
  • 1 C caffè in polvere
  • 1 tazzina caffé non zuccherato
  • 5-6 bacche bacche di cardamomo
  • 1 pizzico bicarbonato
  • 100g cioccolato fondente 70%
  • 50g burro di cocco
  • per guarnire
  • q.b. cacao amaro in polvere

3 Passaggi

Preparare il caffè al cardamomo

Preriscaldate il forno a 180°C. Aprite le bacche di cardamomo, estraetene i chicchi e versateli nel caffè ancora caldo.

Preparare l'impasto

In una tazza dosatrice versate il latte di soia e lo zucchero.
Mescolate la farina con il caffè in polvere e il bicarbonato.
Togliete i chicchi di cardamomo dal caffè e unitelo al latte di soia, poi incorporate tutto agli ingredienti secchi aiutandovi con una spatola.
Sciogliete il cioccolato e il burro di cocco a bagno maria, poi unitelo all’impasto.

Cuocere

Versate l’impasto in una teglia rettangolare e infornate per 20-25 minuti. Fate raffreddare in teglia, spolverate con del cacao amaro, infine, tagliate la torta in quadrati o rettangoli della stessa misura.

9 commenti
    • Antonia Mattiello
      Antonia Mattiello dice:

      Prova a sostituire lo stesso quantitativo di farina con farina di riso e farina di mandorle o nocciole in dosi uguali! Proveremo anche noi per verificare che funzioni! E grazie per lo spunto 😉

      Rispondi
  1. Chiara
    Chiara dice:

    Fatti!!! buonissimi!
    Ho usato olio di girasole e ho guarnito con farina di cocco.la Prossima vokta aggiungo frutta secca

    Rispondi
  2. Igor
    Igor dice:

    Confesso di essere rimasto un po’ deluso da questi brownies: si sente solo il gusto del cioccolato! Niente caffè, niente cardamomo che durante la preparazione era così profumato… come mai? E poi, qual è la dimensione giusta dello stampo da usare? Mi sono venuti un po’ bassi.

    Rispondi
    • Antonia Mattiello
      Antonia Mattiello dice:

      Ciao Igor,
      noi abbiamo utilizzato una teglia rettangolare da 20x30cm.
      Aumenta la dose di cardamomo se desideri ottenere un aroma più deciso, lo stesso per il caffè.

      Rispondi
    • chef Martino Beria
      chef Martino Beria dice:

      Ciao! Effettivamente sono un po’ bassi di loro nella ricetta. Però nulla vieta di farli in uno stampo più piccolo e ottenerli più alti.
      Il caffè dovrebbe essere ben presente ma elegante e lo stesso vale per il cardamomo.
      Non saprei come mai non si percepiscano…

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *