recensione A modern way to eat

A modern way to eat – Recensione

Il ricettario vegetariano all’insegna dello stile di Anna Jones

A modern way to eat, lo avevamo sfogliato e mangiato letteralmente con gli occhi qualche tempo fa, prima che venisse pubblicata da Eifis in versione italiana.
E’ un libro che fa letteralmente esplodere la fantasia di chi lo legge, grazie all’immensa bravura dell’autrice Anna Jones, che sa mettere un tocco speciale in ogni ricetta e in ogni scatto.
Sì, perché Anna, consapevole che quando si va alla ricerca di una ricetta, prima la si deve mangiare con gli occhi e la mente, pensa e fotografa ogni piatto, che prima di essere buono è bello.
E in questo mi vedo perfettamente d’accordo. Solo chi prepara il set e fotografa i propri piatti sa cosa deve arrivare al lettore, che ricordi deve suscitare, che tasti del sapore deve attivare nei nostri neurorecettori.
E anche se si tratta di un ricettario vegetariano e non completamente vegano, la stessa autrice offre delle alternative per rendere le ricette vegan.

Chi è Anna Jones?

Anna Jones, lavorava come impiegata, quando lesse un articolo su come cambiare la propria vita per seguire le proprie passioni.
Decisa a dare una svolta alla propria esistenza e a delineare un futuro in linea con le proprie attitudini e ambizioni, diventa così allieva di Jamie Oliver e da quel momento la sua vita imbocca un sentiero ricco di esperienze e incontri tutti riguardanti il cibo e lo stile.
Dopo aver lavorato 7 anni con Jamie Oliver come food stylist e creativa, prende la propria strada, occupandosi di cibo e food-photography, a modo suo.

Autrice: Anna Jones (Prefazione di Jamie Oliver e Manuel Marcuccio)
Editore: Eifis
Prezzo di copertina: €28,50

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *