Le migliori ricette senza glutine vegane: le nostre ricette per celiaci che amano mangiare di gusto.

In tema di autoproduzione, lo sciroppo di datteri è facilissimo da preparare e ottimo per la salute. Basteranno pochissimi ingredienti, un frullatore e un vasetto: lo sciroppo di datteri sarà pronto in pochi istanti per dolcificare naturalmente le vostre pietanze e bevande!

Ricetta Macarons Vegan

Forse sono i pasticcini francesi più amati al mondo: questa è la nostra ricetta dei macarons in versione 100% vegan!
Dopo aver scoperto come preparare le meringhe vegane, l’illuminazione è stata immediata: dovevamo fare i macarons vegan.
Questo è un primo abbozzo di ricetta, uscito comunque magnificamente al palato!

Provate la nostra ricetta dei Macarons Vegan

Per saperne di più sui macarons leggete il nostro articolo!

Meringhe vegane

Quando ho trovato questa ricetta da un blog del “nuovo mondo” non volevo crederci, e ho dovuto assolutamente provare! Le meringhe vegane non potevano esistere nel mio cervello: dopo due anni passati a cercare una soluzione proteica che reagisse come l’albume (ho provato di tutto), era assurdo che il segreto si celasse in qualcosa di così a portata di mano!
L’acqua d’ammollo dei ceci!!! Per fare delle favolose meringhe vegane, potete tenere da parte l’acqua dei ceci fatti in casa oppure utilizzare l’acqua di governo dei ceci in scatola (molto più densa). Fate voi le vostre prove!

Perchè le meringhe vegane funzionano?

Ma vi starete chiedendo: “perchè succede questo?” “come fa?”. La risposta è che l’acqua dei ceci è una soluzione di proteine e amidi. La soluzione di proteine sottoposta a sforzo fisico (le fruste che sbattono), incorpora microbolle d’aria. L’acqua dei ceci diventa così una schiuma stabilizzata dallo zucchero che, una volta cotta, va a denaturare le proteine che assieme allo zucchero danno struttura cristallina: et voilà le meringhe vegane sono pronte!

Questi tartufi sono perfetti come conclusione di una cenetta romantica o per un te pomeridiano.
E la cosa bella è che sono davvero semplicissimi da preparare: pochi ingredienti per un risultato spettacolare!

Questa ricetta è tratta dal nostro speciale della rivista Vegetariana di Febbraio 2015.

Al corso di cucina di ieri sera mi sono inventato questa tartare di zucchine, ricetta che vuole mostrare come ingredienti a crudo, se ben assortiti, riescono a dar vita ad un piatto prestigioso e raffinato.

Quando preparo un menù orientale, tendo ad iniziarlo da questa ricetta: penso sia il perfetto antipasto, non troppo invadente, leggermente acido (e sappiamo come l’acido prepari il nostro organismo al pasto) e indiscutibilmente elegante.
L’insalata di alghe giapponese si prepara in pochissime mosse e questo è uno dei suoi punti forti, inoltre fa molto bene con la presenza di verdure crude, di alghe giapponesi wakame e di semi di sesamo.

Questa ricetta è tratta dal mio speciale sulla rivista Vegan Life di Gennaio 2015

Questa ricetta l’ho pensata abbinando alimenti afrodisiaci come lo zafferano, le mele e il riso Venere per un primo veloce e di sicuro effetto! Il nome originale sarebbe: “Risotto innamorato allo zafferano, con riso Venere, mele e pomodori secchi“. Un piatto perfetto per una cenetta romantica: il tutto assolutamente vegan. Importante in questa ricetta è giocare su ingredienti di qualità!

Questa ricetta viene dal mio speciale sulla rivista Vegetariana di Febbraio 2015.

Una ricetta della cultura orientale che adoro è il pad thai! Noodles pieni di verdurine saltate superspeziati e piccantissimi!
Io ne ho preparata una versione, veloce e semplicissima con latte di cocco, qualche carota, piselli freschi e pasta di curry.
Voi potete rivisitare secondi i vostri gusti aggiungendo tofu, seitan o tempeh, cambiando la pasta di curry con una un po’ più piccante o leggera…Insomma, è una ricetta rivisitabile a seconda di quello che avete in frigo.

Per un happy hour, io e Antonia stavamo inventando qualche finger sfizioso e giocoso, così abbiamo pensato di riempire delle foglie di lattuga con un po’ di verdure gustose e del formaggio di anacardi, da mangiare in un sol boccone!
I tacos raw sono dei bocconcini, simpatici e veloci, da preparare per una festa o anche per uno spuntino diverso dal solito!

Questa ricetta è tratta dal nostro speciale sulla rivista “Vegan life” di gennaio 2015.

Ho sempre adorato il sushi e i maki in particolare! Quella commistione di ingredienti così perfetta, studiata per racchiudere in un boccone il concetto di equilibrio stesso.
Ho immaginato come poter realizzarne una versione crudista ed ecco qui l’esperimento perfettamente riuscito: i california rawrolls!
Applichiamo una semplice sostituzione, che renderà la consistenza ancora più interessante: al posto del riso, il cavolfiore tritato! Sicuramente non sono il primo ad aver utilizzato il cavolfiore tritato per sostituire il riso in un regime crudista…
Al cuore ho bilanciato il dolce del mango con l’amaro del radicchio rosso (se trovate il tardivo di Treviso nella vostra zona, sarebbe l’ideale), ho aggiunto pastosità con l’avocado, e dato un tocco di “crunchy” con i germogli di soia!
Poi, per utilizzare una radice che cresce da noi, ho voluto usare il cren fresco al posto del wasabi: sentirete che effetto!

Questa ricetta è tratta dal mio speciale sulla rivista “Vegan Life” di gennaio 2015.