Riso integrale toccasana gustoso

Il riso integrale è un’opportunità da scoprire o riscoprire per tutti coloro che vogliono nutrirsi in modo sano, fresco e sfizioso, beneficiando delle qualità terapeutiche di questa graminacea, in primis contro l’obesità, ed imparando a conoscere ed apprezzare un elemento della nostra tradizione storica e culinaria.

È un cibo leggero e nutriente, che non appesantisce lo stomaco, e fornisce al contempo energia all’organismo senza apportare fastidiosi accumuli adiposi.

La differenza rispetto al riso bianco brillato che tutti conosciamo, sta nella ridotta lavorazione dal campo alla tavola, andando incontro unicamente alla pulitura e sbramatura ovvero all’asportazione delle glumette che hanno protetto i chicchi sulla pianta, ma mantiene gli strati superficiali delle cariossidi ricchi di fibra, proteine e sali minerali.

La fibra nel riso integrale è fondamentale, in quanto agisce come rimedio naturale alla scarsa motilità intestinale, ma la componente terapeutica di questo cereale si riconosce anche nel fatto che può contrastare anche l’eccessiva motilità, bevendo l’acqua di cottura.

È originario dell’Asia sud-orientale, in particolare Cina, Vietnam e Cambogia, e la sua coltivazione risale al 4000 a.C. Da noi arriva molto più tardi, nel 320 a.C., con Alessandro Magno e le sue spedizioni di conquista in Oriente. Curiosamente le prime piantagioni italiane sono state allestite nell’Italia meridionale, mentre nell’area della pianura Padana arriva solamente sul finire del 1400.

Una sua caratteristica fondamentale è l’assenza di glutine, quindi per le persone che soffrono di celiachia è perfetto per sostituire la pasta è può essere mangiato senza problemi.

La forte presenza di vitamine del gruppo B, K ed E (come l’olio d’oliva), lo rende un prezioso alleato per la cura dei nostri apparati cardio-circolatorio e neurologico.

Perfetto per abbinamenti con verdure crude (carote, pomodori) o cotte (finocchi, piselli), apportando salubrità e sazietà al nostro corpo, oltre che un senso di benessere dal gusto fresco e delizioso di questi piatti. Buon appetito!

Seguici su facebook, twitter, pinterest

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] l’impasto dei ravioli: 200gr – Farina di Riso 90ml – Acqua Per il ripieno:50gr – Cavolo cappuccio 60gr – Carote 5gr – […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *