Il melograno: un tesoro di chicchi rossi

L’albero del melograno produce dei frutti eccezionali per il sapore dei loro chicchi e le proprietà che si nascondono in queste piccole gocce croccanti color rosso vivo! Oggi vi spieghiamo le ragioni per cui dovremmo festeggiare l’arrivo di questo frutto autunnale e farne una vera e propria scorpacciata.

Le mille virtù del melograno

Ogni chicco di melagrana, infatti, contiene un’altissima concentrazione di sostanze utilissime a migliorare la nostra salute, come la vitamina C, le vitamine del gruppo B, i polifenoli e il potassio. Queste sostanze hanno un potere formidabile in quanto hanno proprietà:

  • antiossidanti
  • antimicrobiche
  • antinfiammatorie
  • antinvecchiamento
  • aiuta nella prevenzione del cancro alla mammella
  • supporta le funzioni degli ormoni sessuali
  • dona un aspetto giovane e tonico alla pelle
  • aiuta le cartilagini
  • contrasta l’aumento di peso e l’obesità
  • funge da rigenerante dopo l’attività fisica

Ma, nello specifico, quali sono i benefici che si sperimentano in seguito all’introduzione di questo alimento nella nostra dieta? In generale, la melagrana agisce sul sistema circolatorio migliorando la salute delle nostre arterie e dei capillari. Inoltre, non solo aiuta contro le malattie cardiache e gli infarti ma ritarda anche i segni dell’arteriosclerosi e ictus.

Polifenoli, contro il cibo spazzatura

In più, recenti studi hanno provato che i polifenoli contenuti nei chicchi rossi di melograno possono migliorare notevolmente la salute delle persone che seguono una dieta scorretta, ricca di grassi e zuccheri raffinati in quanto aiutano a eliminare i danni provocati all’organismo dal cosiddetto cibo spazzatura.

Questo non significa approfittare del prezioso aiuto della melagrana e non prendersi cura di sé e della propria salute, ma comprendere come può tornarci utile introdurre un frutto in più nella nostra dieta!

Usi

La melagrana è un frutto tipicamente autunnale e anche se in molti supermercati è possibile trovarlo quasi tutto l’anno, il periodo più indicato per consumarlo fresco è certamente durante la sua stagionalità, ovvero da fine agosto a inizio novembre.

Quando siamo fuori stagione, il modo più efficace per beneficiare delle proprietà del frutto del melograno è sicuramente quello di bere del buon succo di melograno biologico. Bisogna stare attenti alla dicitura sull’etichetta, infatti non tutti i succhi di melograno sono uguali: scegliete sempre un prodotto di qualità, possibilmente a km0 e/o biologico in modo che si conservino al meglio tutte le caratteristiche nutritive del prodotto. Inoltre, un buon succo di melograno non ha bisogno di zuccheri aggiunti o coloranti!

Noi abbiamo provato questo succo di melograno: ha davvero un ottimo sapore e un colore rubino davvero eccezionale. Lo abbiamo ordinato online e in brevissimo tempo è arrivato a casa intatto e pronto da gustare!

Seguici su facebook, twitter, pinterest

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *