erba-di-grano

L’incredibile erba di grano e le sue innumerevoli proprietà

L’incredibile erba di grano e le sue innumerevoli proprietà

I capelli bianchi sono uno dei segni dell’età che avanza, ma ahimè, a volte compaiono anche quando vecchi non si è.
In realtà, il bianco o il grigio dei capelli non è un semplice segno degli anni che passano, le problematiche alla tiroide possono influire sul colore dei capelli, ad esempio; inoltre, l’antica Medicina Tradizionale Cinese collega la pigmentazione dei capelli alla qualità del sangue e alla forza dei reni. Così, per esempio, avere capelli grigi sta a indicare reni e sangue deboli.
In natura esiste una soluzione anche per i capelli bianchi: l’erba di grano.

Che cos’è?

Quando si parla di erba di grano, si intendono il grano (o frumento), l’orzo e il farro germogliati di 10-15 giorni. È costituita da una serie impressionante di sostanze nutritive che rafforzano e ringiovaniscono il nostro organismo, in tutte le sue parti. È composta per il 70% da clorofilla, il rimanente 30% da 17 amminoacidi essenziali, 90 minerali, 13 vitamine e 80 enzimi. Un vero e proprio tesoro di salute!

A cosa serve?

Un consumo regolare di erba di grano, oltre ad avere un effetto positivo sui capelli grigi, rallenta il processo di invecchiamento combattendo i danni causati dai radicali liberi, ringiovanisce le cellule, disintossica il corpo rimuovendo le tossine che ingorgano sangue e organi come cadmio, nicotina, stronzio, mercurio e cloruro di polivinile (PVC), e rende la pelle elastica.
Inoltre, è utile a ripristinare la salute dei reni e del sangue, grazie alla presenza della clorofilla, composto presente nelle piante simile all’emoglobina, che serve a ossigenare il sangue.
L’erba di grano offre anche una linea di difesa impenetrabile contro le malattie, aumenta le difese immunitarie e ha un effetto positivo sulla fertilità, abbassa l’FSH e regolarizza il ciclo mestruale.
Infine, se assunto 40 minuti prima del pranzo, riduce l’appetito (utile per chi è in dieta!), in più serve anche a colmare le carenze nutrizionali e a riequilibrare il tasso di vitamina B12 nei vegetariani e facilita la digestione. Conferisce anche maggior resistenza alla fatica, sia fisica che mentale.

Dove trovo l’erba di grano?

Sul mercato si trova sotto diverse forme: in polvere, liofilizzata, in compresse o pronta da bere. La si può acquistare online, nelle farmacie o erboristerie; si può persino coltivare in casa, basta seguire i tutorial che si trovano in internet.
È fondamentale naturalmente fare attenzione a cosa si compra! Capire se si tratta di erba di grano o succo di erba di grano, accertarsi sulla provenienza, le analisi chimiche e l’assenza di malto destrina o altri veicolanti. Cerchiamo il prodotto vivo (non cotto), ricco di vitamina B12, biologico!
L’assunzione dell’erba di grano sotto forma di succo è più potente e energizzante (30ml di succo equivalgono a 1kg di verdure verdi biologiche). È molto dolce, quindi si consiglia di assumerlo a stomaco vuoto, sorseggiando lentamente.

Indicazioni e controindicazioni

L’erba di grano va bene per i celiaci perché il glutine, durante la germinazione, viene scisso dagli enzimi nei singoli amminoacidi.
La devono evitare, invece, gli intolleranti al frumento.

Detto questo, sembra esserci un solo imperativo: Erba di grano a volontà!

Seguici su facebook, twitter, pinterest

1 commento
  1. lidia
    lidia dice:

    Bravi avete spiegato bene come scegliere un buon prodotto .La differenza tra succo ed erba . Purtroppo oggi sono apparsi in commercio prodotti chiamati erba di grano ma non hanno nessuna proprietà non riportano analisi sono quasi privi di clorofilla perché essiccati di enzimi ecc.
    Nel caso vi interessasse approfondire sono sempre disponibile . E dal 1990 che lavoro con il succo di erba di grano . Buon lavoro

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *