Che meraviglia la primavera! Il risveglio della natura, le prime piogge profumate di fiori e la frizzante aria marzolina ci ristorano e ci risvegliano dal torpore invernale. Tuttavia, il cambio delle temperature e l’allungarsi progressivo delle giornate possono costituire dei fattori di stress per il nostro organismo, che può soffrire di stanchezza e diminuzione delle energie. Il cambio di stagione, inoltre, può provocare anche dei fastidiosi problemi cutanei: quanti di noi sono costretti a fare i conti con l’inevitabile perdita dei capelli?

Questo problema molto comune, che infastidisce le donne ma non risparmia neppure i maschietti, è dovuto al naturale ricambio che vede cadere i vecchi capelli per far spazio ai nuovi, più forti e sani (fenomeno tipico della primavera ma anche dell’autunno). Un valido aiuto può derivare da una sana alimentazione ricca di frutta e verdura (possibilmente crude), ricche di vitamine, minerali e antiossidanti. Ma quando la dieta non basta o si vogliono potenziarne i benefici, ci può venire in supporto la natura, che ci aiuta regalandoci qualche ingrediente da utilizzare direttamente sulle nostre chiome sotto forma di maschere e impacchi, ovviamente ecobio.

A questo proposito vi presento una ricettina molto facile ed economica, ecobio e completamente vegan, realizzata con ingredienti naturali e facilmente reperibili al supermercato. Si tratta di una maschera per capelli naturale, la cui efficacia è dovuta alle proprietà miracolose dello zenzero, dell’olio di jojoba e della curcuma. Applicata con regolarità (2 volte a settimana circa) prima dello shampoo, garantisce un risultato eccezionale… provare per credere!

Ingredienti:

  • 1 radice di zenzero fresco
  • 2 cucchiaini di olio di jojoba
  • 3 cucchiaini di zenzero in polvere (facoltativo)
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • 10 gocce di olio essenziale a scelta tra rosmarino, tea tree, lavanda, limone, geranio o curcuma

Procedimento:

Grattugiate la radice di zenzero fresco, in modo da ottenere una poltiglia abbastanza acquosa; quindi aggiungete l’olio di jojoba, e mescolate bene. A questo punto, la maschera è già potenzialmente pronta, ma la consistenza abbastanza liquida non ne facilita l’applicazione: per questo potete addensare il composto con dello zenzero in polvere e/o della curcuma. Se usate la curcuma, però, non esagerate con le dosi, in quanto questa polvere tende a colorare la pelle (in questo caso cuoio capelluto e mani): comunque non vi preoccupate, con lo shampoo ogni traccia di colore scomparirà! A piacere potete aggiungere una decina di gocce dell’olio essenziale che preferite tra quelli elencati sopra.

Modo d’uso:

Applicate la maschera prima dello shampoo, e lasciatela in posa per circa 30 minuti. Massaggiate accuratamente la cute con i polpastrelli per stimolare il flusso sanguigno del cuoio capelluto (a questo punto avvertirete un leggero pizzicore), e sigillate la maschera con della pellicola per alimenti e con un asciugamano, per favorire la penetrazione degli ingredienti nella cute. Trascorsala mezz’oretta di posa, sciacquate abbondantemente con acqua tiepida e lavate normalmente con shampoo.

Consiglio: se avete usato la curcuma, non asciugatevi i capelli con il vostro asciugamano preferito, perché qualora fossero rimasti dei residui di polvere sul vostro cuoio capelluto, potreste macchiarlo.

Si consiglia di utilizzare la maschera subito dopo la sua preparazione, in modo da sfruttare al massimo tutte le proprietà dello zenzero fresco.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *