Corso di cucina vegana di Natale a Trieste – Novembre 2015

Natale vegan: un corso di cucina vegan nel Carso per un magico Natale

Mercoledì 25 novembre, un nuovo corso di cucina vegana a Trieste, dai profumi e colori del Natale: lo chef Martino Beria sarà la nostra guida per una serata all’insegna della buona cucina naturale e 100% vegetale!
Durante questo nuovo corso di cucina vegana firmato lacucinavegetariana.it, scoprirete il piacere di gustare i prodotti di stagione espressi nella cucina dello chef Martino Beria, attraverso ricette stuzzicanti ma accessibili a tutti.
Non serve essere dei cuochi provetti o degli esperti gourmet, la buona cucina è un linguaggio universale a cui tutti possono aspirare!
Lo chef Martino, svelerà alcuni dei suoi trucchi e spiegherà le proprie ricette in modo da permettervi di ampliare le vostre conoscenze in materia di cucina vegana e di applicarle nella vita di tutti i giorni.

Quali sono le differenze con gli altri corsi di cucina?
– Martino non è solo uno chef ma un divulgatore di scienze e cultura della gastronomia vegan
– I suoi insegnamenti vogliono darvi la libertà di cucinare rompendo la dipendenza dai ricettari, ragionando sul perché degli accostamenti e delle reazioni che avvengono in padella.
– Vi farà capire non solo come si fanno le cose, ma perché si fanno, analizzando le molteplici funzioni (reologica, nutrizionale, tecnologica, estetica, simbolica, storica, ecc…) di ciascun ingrediente.
– Le sue ricette sono un condensato di semplicità, tecnica, scienza, simbologia e storia.
– Ha un approccio “globale”: va oltre la semplice lezione frontale o pratica, o la mera degustazione. Tutte queste componenti dialogano tra loro in un clima di condivisione nell’intento di andare più a fondo alla ricerca della qualità del cibo.
– I corsi organizzati da lacucinavegetariana.it non sono solo dei corsi di cucina, ma diventano un’occasione d’incontro e delle esperienze da cui trarre spunti per la vita di tutti i giorni.

PROGRAMMA DELLA SERATA:

Durante la serata del corso, i partecipanti potranno imparare a preparare ricette semplici ma sfiziose e assaggeranno ogni piatto realizzato! Saranno presentate 4 ricette natalizie, una per ogni portata, per ispirare e stuzzicare l’appetito in occasione del 25 dicembre, o della Vigilia, per trascorrere assieme ai propri cari un Natale vegan.
Tutte le ricette preparate e degustate saranno a base di ingredienti naturali, genuini e di stagione.

Acquista online il corso

A chi è rivolto:

  • agli “onnivori” appassionati di cucina
  • alle persone che si stanno avvicinando all’alimentazione Vegan-vegetariana
  • a chi, già vegetariano, vuole saperne di più scoprendo nuove ricette
  • a chi vuole scegliere un modo di alimentarsi sano
  • a chi cerca nel cibo l’energia e la vitalità

Dove: Torri di Slivia (TS). – Località Aurisina Cave, 6234011 Duino (TS)Italia
 

Quando: 25 NOVEMBRE

A che ora: dalle 20:00 alle 22:30

Leggi tutte le testimonianze dei nostri corsi!

Costo del corso: 60€.

Per iscriversi al corso è necessario compilare il modulo che trovate QUI. Il modulo deve essere portato a mano la sera del corso.

Bonifico su codice IBAN: IT 24 O 0760102000000095917548
Banca: Poste Italiane
Intestato a: Lacucinavegetariana.it
Causale: corso di cucina Vegana data_____– Nome e cognome

Pagamento: mezzo bonifico o paypal

Acquista online il corso

Inviare all’email info@lacucinavegetariana.it gli estremi del bonifico effettuato.

In caso di disdetta, per poter essere rimborsati, questa dovrà essere comunicata entro 7 giorni dall’inizio del corso.

Per informazioni ed iscrizioni:
www.lacucinavegetariana.it
info@lacucinavegetariana.it
cell. 3772643170
Dal lunedì al venerdì, 09.00-13.00 / 15.00-19.00

Estrattore o frullatore? Vediamo le differenze tra estrattore e frullatore.

Estrattore o frullatore? Cosa compro?

Vi sarà capitato di imbattervi in questi due elettrodomestici, l’estrattore di succo e il frullatore o blender, e chiedervi quale vi sarebbe servito di più.
Magari vi siete chiesti quale dei due fa i succhi, e quale invece prepara ottimi frullati e smoothies.
In questo articolo vediamo le differenze tra estrattore e frullatore e le loro applicazioni.

Estrattore o frullatore? l’indecisione vi attanaglia?

Estrattore di succo:

L’estrattore di succo lavora sulla lentezza e si basa sulla divisione del succo dalla fibra.
L’estrattore che ho usato in questo video (Essenzia), ha una coclea che gira a 40 giri al minuto e spreme la frutta e la verdura estraendone il succo che verrà diviso dalle fibre.
Si hanno due bocchette che portano all’esterno, da un lato lo scarto di fibre e dall’altro il succo.
Con l’estrattore si possono ottenere dei succhi favolosi e ricchi di micronutrienti ed enzimi vivi, in quanto la lentezza del motore non riscalda il succo e non denatura i principi nutritivi.
Gli scarti possono essere estratti ancora due volte per ottenere più succo e poi possono essere impiegati per barrette essiccate, muesli, impasti dolci e salati.
Con l’estrattore si possono ottenere anche degli ottimi sorbetti e gelati e con il succo si possono preparare dei favolosi ghiaccioli.

Per poter estrarre il succo con la lentezza di 40 giri al minuto, ci vorrà un po’ di tempo e per pulire il filtro che sta sotto la coclea e lavare ogni pezzo si impiegherà qualche altro minuto. Nulla di impossibile, basta essere organizzati e metodici nella pulizia: 5 minuti ad ogni estrazione con semplice acqua tiepida, faranno sì che il vostro estrattore non si incrosti irrimediabilmente.

Il costo di un estrattore di buona fattura va dai 380€ in su.

Frullatore:

Il frullatore a vortice (vortex blender) si basa sul principio opposto: alta velocità e tempi ridotti; nessuno scarto, ma polverizzazione delle fibre per ottenere un frullato omogeneo che contenga sia fibre che succo.
Il frullatore che ho usato nel video (optimum 9200) va fino alla bellezza di 44000 giri al minuto. Ha tre velocità e dei programmi di tempo (20, 35, 45 secondi) che partono da una velocità più lenta a crescere gradualmente fino al massimo dei giri.
Con il frullatore non si avranno scarti e lo si potrà impiegare non solo per fare dei frullati, ma per frullare tutte le basi di cui abbiamo bisogno in cucina, anche calde.
Non si impiega unicamente in cucina crudista e non produce succhi.

Il processo è molto veloce: si lava la verdura e la frutta, si inserisce nella caraffa, si aziona e in pochi secondi il frullato è pronto.
Il lavaggio è semplicissimo: basterà sciacquare la caraffa con un po’ di acqua tiepida e asciugarla.

Il costo di un buon frullatore va dai 400€ in su.

Tirando le somme:

Quindi, estrattore o frullatore?
Avrete capito che l’estrattore e il frullatore sono due elettrodomestici nettamente differenti, con applicazioni diverse e risultati diversi, anche partendo dalla stessa materia prima.
Per decidere se l’uno o l’altro dovrete capire quali sono le vostre esigenze. Potendo, vi consiglio di utilizzarli entrambi, proprio per le applicazioni così diverse tra loro.

Corso di pasticceria vegana a Padova – Gennaio 2016

Basi di pasticceria vegana con lo chef Martino Beria e Antonia Mattiello

A grande richesta, ecco il tanto atteso corso di pasticceria vegana: a Padova da novembre a dicembre, tre serate dedicate alla pasticceria senza derivati animali guidata dallo Chef Martino Beria e Antonia Mattiello. Il corso si terrà nell’accogliente Galleria Vivanti (PD) a partire dalle ore 20.00 e sarà strutturato in tre serate, ognuna dedicata a un tema diverso!

Anche se la pasticceria vegan non è un gioco da ragazzi, una volta capiti gli ingredienti e i trucchi del mestiere si rivela un gioco divertente, goloso ma soprattutto interessante. Partiremo dalle basi: impareremo assieme come sostituire le uova, come sostituire il burro e tutti i derivati animali solitamente usati nella pasticceria tradizionale.

I docenti

Chef Martino Beria e Antonia Mattiello, coppia nel lavoro e nella vita, sono gli autori del libro Vegano Gourmand (Gribaudo editore) e i fondatori del portale di cucina lacucinavegetariana.it . Dal 2013 tengono corsi di cucina vegan e conferenze, organizzano eventi veg e offrono la propria esperienza come consulenti per le aziende.

PROGRAMMA DELLE SERATE:

Mercoledì 13 gennaio:

Basi di pasticceria vegana: tutto quello che devi sapere
Tra le ricette che vedremo:
Pasta frolla, pasta brisée, pan di Spagna, crema pasticcera, margarina naturale fatta in casa, ganache al cioccolato, pancakes…

Martedì 19 gennaio:

Dolci al cucchiaio, uno tira l’altro
Tra le ricette che vedremo:
Tiramisù, mousse au chocolat, budino aromatizzato, pudding di chia…

Mercoledì 27 gennaio:

Pronti, partenza, via: tutti in forno!
Tra le ricette che vedremo:
Girelle alla cannella, torta Sacher, buoni da pocciare, meringata…

Affronteremo ricette di diverso tipo, spaziando dai prodotti da forno come biscotti, torte e pani dolci, fino a realizzare dolci al cucchiaio, dolci per la colazione e dolci freddi.
Molte delle ricette del corso saranno tratte dal libro Vegano Gourmand di Martino Beria e Antonia Mattiello in uscita nelle librerie il 22 ottobre 2015, edito da Gribaudo-Feltrinelli.
Vegano gourmand anteprima

Acquista online la tua copia

Alla fine di ogni spiegazione, tutti i partecipanti potranno degustare i dolci preparati insieme a una tazza di tisana calda o a una bevanda abbinata.

Sarà un piacere avervi come nostri ospiti e trascorrere con voi una dolcissima serata!

Acquista online il corso

A chi è rivolto:

  • agli “onnivori” appassionati di cucina
  • alle persone che si stanno avvicinando all’alimentazione Vegan-vegetariana
  • a chi, già vegetariano, vuole saperne di più scoprendo nuove ricette
  • a chi vuole scegliere un modo di alimentarsi sano
  • a chi cerca nel cibo l’energia e la vitalità

Dove: Galleria Vivanti, Via Guasti, 12, 35124 Padova PD – mappa
Quando: mercoledì 13 – 19 – 27 gennaio 2016

A che ora: dalle 20:00 alle 22:30

Costo del corso: 165,00€

Per iscriversi al corso è necessario compilare il modulo che trovate QUI. Il modulo deve essere portato a mano la sera del corso.

Bonifico su codice IBAN: IT 24 O 0760102000000095917548
Banca: Poste Italiane
Intestato a: Lacucinavegetariana.it
Causale: corso di cucina Vegana data_____– Nome e cognome

Pagamento: mezzo bonifico o paypal

Acquista online il corso

Inviare all’email info@lacucinavegetariana.it gli estremi del bonifico effettuato.

In caso di disdetta, per poter essere rimborsati, questa dovrà essere comunicata entro 7 giorni dall’inizio del corso.

Per informazioni ed iscrizioni:
www.lacucinavegetariana.it
info@lacucinavegetariana.it
cell. 3772643170
Dal lunedì al venerdì, 09.00-13.00 / 15.00-19.00