Prodotti ortofrutticoli Dop e Igp

Prodotti ortofrutticoli DOP e IGP in Italia

Prodotti ortofrutticoli DOP e IGP

I prodotti ortofrutticoli certificati DOP e IGP in Italia sono molti e denotano una sempre maggior attenzione alla qualità del prodotto da parte del consumatore e della rete vendita.

Ma andiamo a vedere cosa significhi la parola “certificazione” nell’ambito alimentare:
Atto mediante il quale una terza parte indipendente dalle parti interessate (enti di certificazione, laboratori di prova e centri di taratura) attesta con sufficiente livello di fiducia che un determinato prodotto, processo o servizio è conforme a una data norma o regola tecnica.”

Possiamo avere due tipologie di certificazioni:
Cogente: attesta il rispetto delle norme di carattere obbligatorio stabilite per garantire la sicurezza dei prodotti.

Volontaria: si tratta di una scelta dell’impresa che si sottopone a una forma di controllo da parte di un organismo indipendente.

I prodotti ortofrutticoli DOP e IGP, vengono certificati nell’ambito volontario a livello comunitario, quindi è l’Unione Europea che rilascia le certificazioni.

DOP: prodotto originario di quel luogo, con qualità o caratteristiche derivate essenzialmente o esclusivamente dall’ambiente geografico comprensivo dei fattori umani e naturali, viene prodotto, trasformato ed elaborato in quell’area.

IGP: prodotto originario di quel luogo, avente almeno un elemento (qualità, reputazione o altra caratteristica) derivate dall’ambiente geografico, viene prodotto e/o trasformato e/o elaborato nell’area geografica delimitata.

Atlante dei prodotti tipici – Prodotti DOP e IGP

  • Aglio Bianco Polesano DOP – Regione: Veneto Riconoscimento CE: novembre 2009
  • Aglio di Voghiera DOP – Regione: Emilia Romagna Riconoscimento CE: 2010
  • Amarene Brusche di Modena IGP – Regione: Emilia Romagna Riconoscimento CE: ottobre 2009
  • Arancia del Gargano IGP – Regione: Puglia Riconoscimento CE: Reg. CE n. 1017 del 30.08.07 (GUCE L. 227 del 31.08.07)
  • Arancia di Ribera DOP – Regione: SiciliaRiconoscimento CE: 2011
  • Arancia Rossa di Sicilia IGP – Regione: SiciliaRiconoscimento CE: Reg.
    CE n.1107/96
  • Asparago Bianco di Bassano DOP – Regione: VenetoRiconoscimento CE: Reg. CE n. 1050 del 12.09.07
  • Asparago di Badoere IGP – Regione: VenetoRiconoscimento CE: 2010
  • Asparago Bianco di Cimadolmo IGP – Regione: VenetoRiconoscimento CE: Reg. CE n. 245/02
  • Asparago verde di Altedo IGP – Regione: Emilia-RomagnaRiconoscimento CE: Reg. CE n. 492/03
  • Basilico Genovese DOP – Regione: LiguriaRiconoscimento Reg. CE n. 1623/05
  • Cappero di Pantelleria IGP – Regione: SiciliaRiconoscimento CE: Reg.
    CE n.1107/966
  • Carciofo Brindisino IGP – Regione: PugliaRiconoscimento CE: 2011
  • Carciofo di Paestum IGP – Regione: CampaniaRiconoscimento CE: Reg.
    CE n.465/04
  • Carciofo Romanesco del Lazio IGP – Regione: LazioRiconoscimento CE: Reg.
    CE n. 2066/02
  • Carciofo spinoso di Sardegna DOP – Regione: SardegnaRiconoscimento CE: 2010
  • Carota dell’Altopiano del Fucino IGP – Regione: AbruzzoRiconoscimento CE: Reg. CE n. 148/2007
  • Castagna del Monte Amiata IGP – Regione: ToscanaRiconoscimento CE:  Reg.
    CE 1904/00
  • Castagna di Cuneo IGP – Regione: PiemonteRiconoscimento CE:
    1050/2007 del 12 settembre 2007
  • Castagna di Montella IGP – Regione: CampaniaRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n.1107/96
  • Castagna di Vallerano DOP – Regione: Lazio (Viterbo)Riconoscimento CE:  Reg.
    CE pubblicato sulla GU dell’8 aprile 2009
  • Ciliegia dell’Etna DOP – Regione: SiciliaRiconoscimento CE: 2011
  • Ciliegia di Marostica IGP – Regione: VenetoRiconoscimento CE: Reg. CE n. 245/02
  • Ciliegia di Vignola IGP – Regione: Emilia RomagnaRiconoscimento CE: 2012
  • Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP – Regione: CalabriaRiconoscimento CE: Reg. CE n. 284 del 27.03.08
  • Cipollotto Nocerino DOP – Regione: CampaniaRiconoscimento CE: Reg. CE 656 del 10 luglio 2008
  • Clementine del Golfo di Taranto IGP – Regione: PugliaRiconoscimento CE: Reg. CE n. 1665/03
  • Clementine di Calabria IGP – Regione: CalabriaRiconoscimento CE: Reg.
    CE n. 2325/97
  • Farina di Neccio della Garfagnana DOP – Regione: ToscanaRiconoscimento CE: Reg.
    CE n. 465/04
  • Ficodindia dell’Etna DOP – Regione: SiciliaRiconoscimento CE: Reg.
    CE n. 1491/03
  • Ficodindia di San Cono DOP – Regione: SiciliaRiconoscimento CE: 2012
  • Fico bianco del Cilento DOP – Regione: CampaniaRiconoscimento CE: 2005
  • Fichi di Cosenza DOP – Regioni: CalabriaRiconoscimento CE: G.U. della Unione Europea – Serie L 162 del 22 giugno 2011
  • Fungo di Borgotaro IGP – Regioni: Emilia-Romagna, ToscanaRiconoscimento CE: Reg.
    CE n.1107/96
  • Insalata di Lusia IGP – Regione: VenetoRiconoscimento CE: 2009
  • Kiwi Latina IGP – Regione: LazioRiconoscimento CE: Reg. CE n. 1486/04
  • La Bella della Daunia DOP – Regione: PugliaRiconoscimento CE: Reg.
    CE 1904/00
  • Limone Costa d’Amalfi IGP – Regione: CampaniaRiconoscimento CE:  Reg. CE n. 1356/011
  • Limone di Rocca Imperiale IGP – Regione: CalabriaRiconoscimento CE: 2011
  • Limone di Siracusa IGP – Regione: SiciliaRiconoscimento CE: 2010
  • Limone di Sorrento IGP – Regione: CampaniaRiconoscimento CE:  Reg. CE n. 2446/00
  • Limone Femminello del Gargano IGP – Regione: PugliaRiconoscimento CE:  Reg. CE n. 148/07
  • Limone Interdonato Messina Jonica IGP – Regione: SiciliaRiconoscimento CE:  2009
  • Marrone di Caprese Michelangelo DOP – Regione: Emilia-RomagnaRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n. 1237/09
  • Marrone di Castel del Rio IGP – Regione: Emilia-RomagnaRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n. 1263/96
  • Marrone di Combai IGP – Regione: VenetoRiconoscimento CE: novembre 2009
  • Marrone del Monfenera IGP – Regione: VenetoRiconoscimento CE: 2009
  • Marrone del Mugello IGP – Regione: ToscanaRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n. 1263/96
  • Marrone di Roccadaspide IGP – Regione: CampaniaRiconoscimento CE: Reg. CE n. 284 del 27.03.08
  • Marrone di San Zeno DOP – Regione: VenetoRiconoscimento CE:  Reg.
    CE  n. 1979/03
  • Marrone della Val di Susa IGP – Regione: PiemonteRiconoscimento CE:  2010
  • Mela Alto Adige o Sudtiroler Apfel IGP – Regione: Provincia Autonoma di BolzanoRiconoscimento CE:  Reg. CE n. 1855/05
  • Mela Rossa di Cuneo IGP – Regione: PiemonteRiconoscimento CE:  2012
  • Mela di Valtellina IGP – Regione: LombardiaRiconoscimento CE:  2010
  • Melannurca Campana IGP – Regione: CampaniaRiconoscimento CE:  n. 417/06
  • Melanzana Rossa di Rotonda DOP – Regione: BasilcataRiconoscimento CE: 2010
  • Mela Val di Non DOP – Regione: Prov. Autonoma di TrentoRiconoscimento CE:  Reg. 2004
  • Melone Mantovano IGP – Province di Mantova, Cremona, Modena, Bologna e FerraraRiconoscimento CE:  Reg. 2014
  • Nocciola di Giffoni IGP – Regione: CampaniaRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n.2325/97
  • Nocciola del Piemonte IGP – Regione: PiemonteRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n.1107/96
  • Nocciola Romana DOP – Regione: LazioRiconoscimento CE: Reg. CE n. 667/2009
  • Oliva Ascolana del Piceno DOP – Regioni: Marche – AbruzzoRiconoscimento CE:  Reg. CE n. 1855/05
  • Oliva Nocellara del Belice DOP – Regione: SiciliaRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n.134/98
  • Patata dell’Alto Viterbese IGP – Regione: LazioRiconoscimento CE:  2014
  • Patata della Sila IGP – Regione: CalabriaRiconoscimento CE: Reg. UE n. 898 del 08.10.10 (GUUE L. 266 del 09.10.10)
  • Patata di Bologna DOP – Regione: Emilia-RomagnaRiconoscimento CE:  2009
  • Patata Rossa di Colfiorito IGP – Regione: Umbria – MarcheRiconoscimento CE:  2015
  • Peperone di Pontecorvo DOP – Regione: LazioRiconoscimento CE: 2010
  • Peperone di Senise IGP – Regione: BasilicataRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n.1263/96
  • Pera Emilia Romagna IGP – Regione: Emilia-RomagnaRiconoscimento CE:  Reg. CE n.134/98
  • Pera tipica Mantovana IGP – Regione: LombardiaRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n.134/98
  • Pescabivona IGP – Regione: SiciliaRiconoscimento CE: 2014
  • Pesca di Leonforte IGP – Regione: SiciliaRiconoscimento CE: 2010
  • Pesca e Nettarina di Romagna IGP – Regione: Emilia-RomagnaRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n.134/98
  • Pesca di Verona IGP – Regione: VenetoRiconoscimento CE:  gennaio 2010
  • Pistacchio Verde di Bronte DOP – Regione: SiciliaRiconoscimento CE:  Reg. UE 21 del 12 gennaio 2010
  • Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP – Regione: CampaniaRiconoscimento CE: Reg. UE n. 1238 del 11.12.09
  • Pomodoro di Pachino IGP – Regione:  SiciliaRiconoscimento CE:  Reg. CE n. 617/2003
  • Pomodoro di San Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino DOP – Regione: CampaniaRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n.1263/96
  • Radicchio di Chioggia IGP – Regione: VenetoRiconoscimento CE: Reg. CE n 1025 del 17.10.2008 – GUCE L. 277 del 18/10/2008
  • Radicchio Rosso di Treviso IGP – Regione: VenetoRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n.1263/96
  • Radicchio Variegato di Castelfranco IGP – Regione: VenetoRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n.1263/96
  • Scalogno di Romagna IGP – Regione: Emilia-RomagnaRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n.2325/97
  • Sedano Bianco di Sperlonga IGP – Regione: LazioRiconoscimento CE:  Reg. UE n. 222 del 17.03.10 (GUUE L. 68 del 18.03.10)
  • Susina di Dro DOP – Regione: Trentino-Alto AdigeRiconoscimento CE:  2011
  • Uva da tavola di Canicattì IGP – Regione: SiciliaRiconoscimento CE:  Reg.
    CE n.2325/97
  • Uva da tavola di Mazzarrone IGP – Regione: SiciliaRiconoscimento CE:  Reg. CE n. 617 del 04.04.03 (GUCE L. 89 del 05.04.03)
  • Uva di Puglia IGP – Regione: PugliaRiconoscimento CE:  pubblicazione GUCE ottobre 2011
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *