Tisana

Tisane: quattro ricette da non perdervi!

Tisane: quattro ricette da non perdervi!

Abbiamo pensato a delle ricette per voi per aiutarvi a preparare delle ottime tisane! Le tisane non si bevono necessariamente in inverno o quando si è ammalati, ma sono una bevanda che consumiamo durante tutto l’anno a seconda delle esigenze. Le possiamo preparare in casa usando le piante che abbiamo raccolto durante le passeggiate in campagna o che possiamo eventualmente reperire in erboristeria. Una volta diventati esperti conoscitori delle erbe e dei frutti che vengono usati per preparare le tisane, potremo inventare le nostre ricette a seconda di quel che abbiamo a disposizione nella credenza o dei gusti che preferiamo. Noi vi consigliamo quattro ricette semplici e gustosissime: le dosi sono calcolate per 3 o 4 tazze che potrete a vostro piacere zuccherare con un cucchiaio di miele o sciroppo d’agave.

Tisana digestiva: zenzero e salvia

  • 400ml d’acqua
  • zenzero fresco grattugiato (circa 2 centimetri di radice)
  • 2-3 foglie di salvia
  • succo di mezzo limone

(tempo di infusione: 10 minuti) Questa tisana è perfetta dopo un pasto abbondante!

Tisana contro il raffreddore

  • 400ml d’acqua
  • 40gr fiori di sambuco
  • 20gr tiglio
  • 20gr erisimo
  • 20gr semi di rosa canina / gemme di pino

(tempo di infusione: 8-10 minuti) Da bere 2-3 volte al giorno bella calda e con un po’ di miele, ha un sapore delizioso e vi farà dimenticare del raffreddore.

Tisana drenante all’equiseto

  • 400ml d’acqua
  • 50gr di equiseto
  • 50gr di betulla
  • 50gr di mirtilli essiccati

(tempo di infusione: 10 minuti) Per sortire l’effetto drenante e anticellulite, si consiglia di berne 3 o 4 tazze nell’arco dell’intera giornata.

Tisana della buonanotte

  • 400ml d’acqua
  • 20gr melissa
  • 40gr tiglio
  • 10gr passiflora
  • 10gr petali di rosa (facoltativi)

(tempo di infusione: 5-6 minuti) Questa tisana distende le tensioni e concilia il sonno, bevetene una tazza mezzora prima di andare a dormire e…sogni d’oro!

Seguici su facebook, twitter, pinterest

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] sono solo alcuni esempi, ma ce ne sono molti altri. L’uso in sciroppi, liquori o tisane è incredibilmente diffuso. In cucina, possono essere una nota in più in insalate e zuppe, un […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *